Donazioni 5xmille, Fondazione Stella Maris e Movimento Shalom i più scelti in provincia

Arriva a quasi mille contributi la Misericordia di San Miniato Basso

“Il campione di Toscana” resta la fondazione dell’ospedale pediatrico Meyer, scelto da oltre 180mila persone per un importo che supera i 5 milioni di euro. Anche la provincia di Pisa però, non può lamentarsi quando si parla di 5 per mille: sono quasi 150 le associazioni che hanno ricevuto donazioni dalle dichiarazioni dei redditi presentate l’anno scorso da 30mila contribuenti, per un importo totale che supera il milione di euro.

Tra le 4 associazioni più scelte, ben 3 hanno la sede legale a San Miniato: Fondazione Stella Maris, Movimento Shalom e Misericordia di San Miniato Basso.

La Fondazione Stella Maris, in origine nata da una convenzione tra l’Opera Diocesana di Assistenza di San Miniato e le Cliniche Neurologica e Pediatrica dell’Università di Pisa, opera principalmente a Calambrone ma a San Miniato mantiene un presidio a La Scala e Casa Verde. Lo scorso anno ha ricevuto 204.400 euro da 3.787 contribuenti, abbastanza per inserirla tra le 200 onlus più sostenute in Italia.

Il Movimento Shalom, nato a Staffoli da don Andrea Pio Cristiani, ha ricevuto 87.800 euro da 2.216 dichiarazioni dei redditi. Queste due associazioni sono ben radicate in un ampio territorio e quindi i risultati stupiscono meno di quanto possano sorprendere quelli di un’altra associazione, fortemente sentita ma in un territorio ben più limitato: sono poco meno di mille le donazioni ricevute dalla Misericordia di San Miniato Basso, per un importo di 24.400 euro. 

Ben più lontane le altre associazioni del territorio, sia per numero di donazioni che per cifre raggiunte. Ma nel terzo settore, che “si nutre” di volontariato, ogni goccia è importante.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.