Quantcast

Pd Montopoli, petizione contro la chiusura uffici postali

Il Pd di Montopoli val d’arno continua ad opporsi alla chiusura, annunciata da Poste Italiane, dell’uffico postali di Marti, e alla riduzione di orario di apertura dell’ufficio di. E’ stata organizzata dal partito una raccolta firme dei cittadini, per opporsi ad una decisione insensata e inaccettabile, puramente legata a decisioni di natura economiche.

La raccolta delle firme é prevista a Marti, piazza Fantozzi, martedì 24, giovedì 26 e sabato 28 febbraio dalle 9 alle 13 e a Capanne, davanti l’ufficio postale, giovedì 26, venerdì 27 e sabato 28 febbraio dalle 9 alle 13.  “Ricordiamo a Poste Italiane – dice Fabio Bartoli, segretario del Pd Montopoli – che gli uffici postali non possono essere smantellati perché rappresentano un servizio essenziale per la vita delle persone. Riteniamo indispensabile l’apertura dell’ufficio di Marti in tutti i giorni della settimana e il potenziamento dell’organico di quello di Capanne, al fine di eliminare i disservizi e le lunghe file di utenti che quotidianamente si registrano. Se la decisione di Poste Italiane non sarà ritirata, i cittadini di Montopoli si riservano di dar vita ad iniziative e manifestazioni pubbliche, oltre al ricorso alle vie legali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.