S.Croce, Lega Nord: “La ‘Buona Scuola’ fa acqua ma il Comune tace”

“L’amministrazione prenda posizione contro il Governo. Perché la situazione non è ammissibile”. Lo chiedono gli esponenti della Lega Nord del comprensorio del Cuoio, dopo la protesta dei genitori dell’istituto comprensivo di Santa Croce per i disagi nell’inizio dell’anno scolastico (leggi qui Protesta dei genitori a S.Croce, disagi e ritardi nelle scuole). Difficoltà dovute ai ritardi nell’assegnazione degli insegnanti, ancora troppo pochi per garantire la normale attività scolastica.

“Apprendiamo con rammarico e preoccupazione – dicono dalla Lega – i grossi disagi che i genitori e i figli stanno subendo ormai da 15 giorni dall’inizio dell’anno scolastico. Ci dispiace che la “Buona Scuola”, così reclamizzata da Renzi, nel lato pratico faccia acqua da tutte le parti. È infatti inammissibile leggere che ancora manchino molti insegnanti e che così non si possa garantire, oltre alle lezioni, neppure il servizio mensa, creando difficoltà ai genitori nel rispettare gli impegni lavorativi e costringendo gli alunni a perdere giorni di scuola, in particolar modo per gli alunni del primo anno”.
Da qui le richieste all’amministrazione Deidda: “Noi delle Lega Nord comprensorio del Cuoio ci uniamo alle famiglie e chiediamo al sindaco e all’assessore alla scuola di Santa Croce di porre immediatamente all’attenzione del Governo, attraverso un comunicato ufficiale, il disagio che lo stesso sta provocando mediante la propria politica. O forse – dicono dalla Lega – all’amministrazione va bene così? Perchè fino ad oggi non abbiamo letto niente in proposito, ma sono stati consegnati solo dei bigliettini ai bambini dicendo che la mensa non è possibile effettuarla in quanto mancano gli insegnanti”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.