Quantcast

Il Cuoio sta con Renzi, Castelfranco in controtendenza

Anche i democratici del comprensorio del Cuoio stanno con Matteo Renzi. Lo dicono i numeri dei congressi di circolo, conclusi pochi giorni fa, che nei 6 comuni del Valdarno inferiore consegnano all’ex presidente del consiglio il 68,48% delle preferenze, pari a 580 voti sugli 847 iscritti che hanno preso parte ai congressi nei rispettivi circoli.

Un vero e proprio plebiscito quello di Fucecchio e San Miniato, dove Renzi conquista rispettivamente l’85% e il 76% dei voti, affermandosi con un netto vantaggio anche a Santa Croce, Santa Maria a Monte e Montopoli. Fa eccezione il comune di Castelfranco, l’unico dove lo sfidante Andrea Orlando riesce ad ottenere la maggioranza, fermandosi però al 30% a livello comprensoriale: 206 voti su 847. Soltanto 7, infine, gli iscritti che hanno scelto di dare il proprio voto a Michele Emiliano, di cui ben 3 nella sola Santa Croce.

 

San Miniato
È un quadro come sempre variegato quello degli 11 circoli Pd del comune di San Miniato, dove si registra un’affluenza di tutto rispetto del 74% (296 votanti su 402 aventi diritto). Di questi, ben 227 hanno dato il proprio appoggio a Matteo Renzi, contro i 67 di Orlando e i 2 di Emiliano.
Complessivamente, l’ex premier conquista 7 circoli su 11: San Miniato Basso (88 voti per Renzi contro i 5 di Orlando), Cigoli-Molino-Catena (33 a 6), Ponte a Egola (25 a 1), Ponte a Elsa (22 a 3), La Scala-Isola (16 a 2), San Donato (6 a 1) e infine Corazzano (dove i 6 votanti scelgono tutti Renzi). Orlando, invece, riesce ad affermarsi nel circolo del capoluogo (21 a 16), a La Serra (18 a 8), a Balconevisi (5 a 4) e a Stibbio-San Romano (dove la sfida sul filo del rasoio vede primeggiare il Ministro per 5 a 3).

“Un dato chiaro e largamente maggioritario – commenta Ilenia Falaschi coordinatrice mozione Renzi-Martina – su qual è stata l’opzione scelta dagli iscritti del Partito democratico di San Miniato. Rispetto al congresso del 2013, dove Matteo Renzi fu scelto dalla metà degli iscritti, vi è un congruo aumento frutto del lavoro fatto da segretario e da Presidente del consiglio in questi anni. Il percorso congressuale non si esaurisce con le convenzioni degli iscritti; l’ultima fase, fondamentale, ci porterà direttamente al giorno delle Primarie aperte fissate per domenica 30 aprile”.
“Si potrà votare – ricorda Falaschi – dalle 8 alle 20, e sarà necessario contribuire con 2 euro, dichiarandosi elettori del Partito democratico. I seggi, come di consueto, saranno in ogni frazione del nostro Comune, a breve verrà diramato l’elenco completo. Quindi invitiamo tutti i sostenitori del Partito Democratico e di Matteo Renzi a recarsi ai gazebo, per far sì che la proposta di Matteo Renzi e Maurizio Martina sia maggioritaria”.

Fucecchio
Sono tutti saldamete “renziani”, invece, i quattro circoli che compongono l’Unione comunale del Pd di Fucecchio. Nel circolo “Florio Talini” del capoluogo, l’ex premier conquista 103 voti contro i 22 di Orlando e i 2 di Emiliano, seguito dai circoli delle Cerbaie (32 a 2), di Botteghe (27 a 0) e San Pierino (10 a 6).

Santa Croce
Nei due circoli di Santa Croce, Matteo Renzi ottiene complessivamente il 66% delle preferenze. Il circolo del capoluogo fa registrare 92 voti per Renzi, 45 per Orlando e 3 per Emiliano, mentre a Staffoli Renzi vince per 7 a 2.

Santa Maria a Monte
Un unico congresso invece, per il territorio di Santa Maria a Monte, dove lo scarto tra i due sfidanti principali risulta più risicato: 32 voti per Renzi contro i 22 di Orlando.

Montopoli
Situazione analoga anche nell’unico congresso unitario per il comune di Montopoli Valdarno, dove i “renziani” battono gli “orlandiani” 43 a 22.

Castelfranco
Vera e propria mosca bianca del comprensorio, il comune di Castelfranco è l’unico che consegna la maggioranza all’attuale ministro della giustizia, anche se il numero degli iscritti e in particolare dei votanti è decisamente basso. Nel circolo del capoluogo Orlando vince per 9 voti a 6, mentre quello di Orentano è l’unico di tutto il comprensorio dove Renzi non prende neanche un voto: 9 a 0 per Orlando. 

Nilo Di Modica
Giacomo Pelfer

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.