Quantcast

Articolo1 al Psi: ‘Singolare che il confronto tra mozioni Pd sia organizzato da un altro partito’

“Ci sembra singolare che un confronto tra le mozioni congressuali del Pd sia promosso da un altro partito”. È la posizione degli esponenti locali di Articolo 1-Movimento democratico e progressista, in merito all’incontro di domani (20 aprile) promosso dal Psi di Montopoli. Incontro al quale gli esponenti di Articoli 1 sono stati invitati e parteciperanno, ma evitando però di intervenire.

“Contattati telefonicamente dal Psi di Montopoli in Val d’Arno – raccontano – abbiamo dato la nostra disponibilità a partecipare, come “Articolo 1-Movimento Democratico e Progressista” del Valdarno Inferiore a una discussione pubblica organizzata dallo stesso PSI sulle primarie come strumento di partecipazione politica e di selezione dei gruppi dirigenti e delle candidature a responsabilità istituzionali. Ci siamo poi trovati di fronte a un volantino di convocazione che annuncia un confronto, promosso dal Psi di Montopoli in Val d’Arno, tra le tre mozioni che sostengono i tre candidati alla segreteria nazionale del Pd, prevede la presenza di rappresentanti delle tre posizioni congressuali del Pd, non menziona invece minimamente il nostro movimento, e contiene una notazione sulla possibilità di votare alle primarie del Pd anche per chi non è iscritto a quel partito che ha il chiaro sapore di un appello alla partecipazione”.
“In una situazione del genere – aggiungono -, fatta salva la possibilità di partecipare e di intervenire a titolo individuale di chiunque, tra i nostri aderenti e sostenitori, abbia interesse a farlo, non ci sembra opportuno intervenire come movimento. Il nostro scopo è quello di ricostruire le condizioni politiche di uno schieramento di centrosinistra largo e inclusivo, e quindi siamo molto interessati a tutto quanto avviene nell’ambito del centrosinistra e in particolare del Pd, e siamo disponibili a confrontarci con chiunque su qualsiasi argomento, purché in condizioni di pari dignità e reciproco riconoscimento; anzi promuoveremo noi stessi iniziative di dibattito e di confronto”.
E concludono: “Ma ci sembra singolare che un confronto tra le mozioni congressuali del Pd sia promosso da un altro partito, e in generale la nostra posizione è che il segretario nazionale di un partito dovrebbe essere eletto dagli iscritti e che, comunque, alle primarie del Pd dovrebbero votare solo quelli che si considerano, in senso stretto, elettori di quel partito. Se poi, cosa che al momento non abbiamo motivo di ritenere probabile, dietro questa singolarità ci fossero calcoli in vista di costruzione di coalizioni e di strategie di governo, facciamo presente che quando si discuterà delle prospettive del centrosinistra a Montopoli in Val d’Arno ci saremo anche noi”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.