Salute, Fontanelli: “Rilancio del sistema pubblico contro le diseguaglianze”

“C’è il rischio di un attacco al sistema universalistico del diritto alla salute”. Lo sostiene il capolista al Senato per Liberi e Uguali Paolo Fontanelli, partecipando a una iniziativa sul tema salute pubblica.

“Il programma di Liberi e Uguali – ricorda Fontanelli – pone forte attenzione alle questioni ambientali, della tutela del territorio e dell’agricoltura, dell’università e della ricerca, del turismo sostenibile e, appunto, del diritto alla salute per tutti. Quello che come Liberi e Uguali proponiamo è un rilancio forte del sistema pubblico della salute per contrastare le diseguaglianze che si creano con il sistema privato che oggi si sta mettendo sempre più in competizione con quello pubblico. Così si creano degli squilibri che portano a una sanità pubblica di livello inferiore e una privata di qualità superiore ma accessibile ai pochi che se lo potranno permettere e in un Paese dove a causa della crisi le persone rinunciano a curarsi è una cosa inaccettabile. Per questo il programma di Liberi e Uguali sulla salute si intitola Una sanità pubblica, davvero. L’unico voto utile che si può dare in questo contesto è un voto che esprime un orientamento chiaro, una rotta per il Paese, una indicazione da seguire. E chi non è contento di come vanno le cose e pensa che ci sia bisogno di un cambiamento per costruire una uscita da sinistra alla crisi, deve dare questo segnale attraverso un voto chiaro, inequivoco. Liberi e Uguali si propone come il veicolo attraverso cui dare rappresentanza a questa domanda di cambiamento. Di sicuro scegliere di stare a casa non cambia proprio niente”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.