Il Ministro Salvini a Firenze, appello Silp Cgil

Più informazioni su

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini sarà a Firenze domani 20 dicembre. Salvini parteciperà a una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica che si terrà in Prefettura a Firenze alle 18,30.

In occasione della visita a Firenze, il Silp Cgil (sindacato dei lavoratori della polizia) di Firenze evidenzia, ancora una volta, l’inosservanza delle norme contrattuali poste a tutela dei lavoratori da parte di alcuni importanti Uffici e Reparti della Polizia fiorentina. “Come ormai consuetudine – spiaga il sindacato -, anche in occasione della programmazione dei servizi relativi alla visita del Ministro dell’Interno, si assiste ad una interpretazione ed applicazione delle regole che, anche oltre il buon senso, obbliga alcuni poliziotti a turni massacranti di lavoro senza certezze sull’inizio o la fine del servizio e senza la previsione del necessario tempo di recupero delle energie psico fisiche tra un turno e l’altro. Il Silp Cgil fiorentino, pur consapevole della cronica carenza organica in cui versano gli uffici di Polizia (prendiamo atto dell’annuncio di oggi del ministro sull’arrivo di forze aggiuntive in città, ora dalle parole si passi ai fatti), richiama al rispetto delle norme contrattuali sull’osservanza della durata dei turni e degli orari di servizio concordati che rischiano di prolungarsi anche oltre le 10 ore. Malgrado più volte evidenziata questa situazione e nonostante le rassicurazioni ricevute, i problemi restano irrisolti. Invitiamo il ministro Salvini a essere conseguente di quello che dice: se vuole davvero tutelare i poliziotti, il primo passo da fare deve andare in questa direzione”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.