Assemblea nazionale Pd, fra gli otto pisani eletti anche Pieroni e Linda Vanni

Saranno ben due le personalità di spicco a rappresentare il Comprensorio del Cuoio nella neoeletta assemblea nazionale del Partito Democratico, come il consigliere regionale Andrea Pieroni e la vicesindaca di Montopoli Linda Vanni. 

Un’elezione che ha visto domenica scorsa il popolo dei democratici allargarsi e aprirsi alla società civile, chiamata ai tanti seggi per votare fra i tre candidati alla segreteria nazionale fra Nicola Zingaretti, Maurizio Martina e Roberto Giachetti. A differenza di quanto comunicato in via ufficiosa da ambienti democratici durante la giornata di oggi, la composizione della delegazione pisana all’assemblea a seguito dei risultati di domenica (leggi) comprenderà anche la vicesindaca di Montopoli Linda Vanni.

Per la mozione a sostegno di Nicola Zingaretti, oltre a Vanni, vengono eletti l’economista Giuseppe Provenzano, la consigliera regionale Alessandra Nardini, il segretario provinciale Massimiliano Sonetti, la docente universitaria Luisa Azzema ed il consigliere regionale Andrea Pieroni. Tra i candidati della lista a sostegno di Maurizio Martina sono stati eletti la capolista Lucia Ciampi e l’ex assessore alla mobilità del Comune di Pisa Giuseppe Forte. Nessun eletto, contro le prime comunicazioni di questa mattina che parlavano di un seggio per il sangiulianese Nicola Panattoni, in rappresentanza della mozione Giachetti.

“È stato davvero emozionante poter comunicare e commentare dati che danno una forza straordinaria al progetto di un Partito Democratico profondamente nuovo – ha commentato la consigliera regionale Alessandra Nardini. – Un’energia particolare per questo cambiamento arriverà dalle donne, ne sono certa, e sono felice che in moltissime abbiano creduto a questa proposta politica e l’abbiano sostenuta”.

Soddisfazione per i risultati sono stati espressi anche dalla segreteria del Partito Democratico a San Miniato. “Le primarie per l’elezione del segretario del Pd hanno visto una larga partecipazione, ben oltre ogni aspettativa; a livello nazionale hanno partecipato al voto oltre un milione e ottocentomila elettori, di cui 158.411 in Toscana e 17.398 in provincia di Pisa. – scrivono i democratici sanminiatesi. – A San Miniato ci sono stati 1.411 votanti e il risultato ha visto prevalere Nicola Zingaretti con il 47,97%, Maurizio Martina con il 40,51% e Roberto Giachetti con l’11,02%. Un segnale importante da parte dei cittadini che hanno voluto dare un segnale forte riconoscendo nel Partito Democratico un’alternativa seria e credibile all’attuale governo. Da questo importante appuntamento occorre prendere slancio e ripartire per un centrosinistra che possa rispondere alle istanze dei più deboli, ai giovani, al mondo del lavoro e alle varie tematiche che rappresentano il vivere quotidiano della nostra società. Nicola Zingaretti è il nuovo segretario del Partito Democratico con circa il 70% di preferenze su base nazionale al quale facciamo i migliori auguri per un buon lavoro. Un apprezzamento anche agli altri due candidati, Maurizio Martina e Roberto Giachetti, che hanno contribuito a questa giornata di partecipazione democratica e che non mancheranno di dare sostegno al nuovo segretario”.
“Oltre a ringraziare tutti gli elettori per la partecipazione – dichiara il segretario dell’Unione Comunale di San Miniato Gianluca Bertini – vogliamo dire grazie anche a tutti i volontari che per l’intera giornata hanno tenuto aperti gli otto seggi approntati nel nostro Comune. Ripartiamo quindi con un Partito rinnovato, vivo, aperto a tutti i cittadini e a nuove idee e proposte e pronto per gli impegni che ci attendono nei prossimi mesi in vista delle elezioni europee e amministrative”.

Nilo Di Modica

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.