Project, Altini: “Una commissione d’indagine se sarò sindaco”

“Oggi è urgente riproporre la questione per capire chi ha sbagliato, anche se una commissione di
indagine comunale non ha certo poteri giudiziari, ma solo un carattere politico”. Per questo il candidato sindaco del centrodestra a San Miniato Michele Altini promette: “Una delle prime cose che farò, se la nostra coalizione otterrà la maggioranza nelle imminenti elezioni, sarà di promuovere una commissione di indagine consiliare sul project financing, secondo quanto previsto dal regolamento comunale”.

Un tema caro ad Altini, assicuratore di professione. “L’avevo già sollecitata anni fa – spiega – nei primi cinque anni di opposizione, quindi è doveroso che lo riproponga oggi, dato che i dieci milioni perduti grazie a quella sciagurata operazione condiziona pesantemente il bilancio comunale e quindi le scelte di coloro che governeranno nei prossimi anni”. La promessa di Altini è arrivata durante un’assemblea di cittadini nella sala parrocchiale di San Donato, in cui sono state poste numerose questioni non ancora risolte riguardanti quella frazione.
“La richiesta di una commissione d’indagine sul Project – ricorda Altini – era stata accolta insieme alla richiesta di una commissione sul fotovoltaico, ma una volta effettuata quest’ultima, la prima è stata ritirata con i voti di tutto il consiglio, tranne il nostro gruppo consiliare che allora era il Pdl. Tendo ulteriormente a precisare che tutti gli atti relativi al percorso intrapreso dall’amministrazione comunale sul Project Financing – che hanno poi determinato la sanzione pari a 10 milioni di euro – sono stati votati dal consiglio comunale senza il parere favorevole del nostro gruppo consiliare”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.