Ramello agli elettori: “I cittadini possono scegliere. Fucecchio deve cambiare”

“I cittadini fucecchiesi possono scegliere: cambiare per una realtà migliore o condannarsi a soffrire le conseguenze della cattiva amministrazione”. Eccolo l’ultima chiamata di Sabrina Ramello, candidato sindaco per Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia a Fucecchio.

In vista delle elezioni amministrative di domenica 26 maggio, per Ramello “riconfermare Spinelli significa non ridurre le tasse anzi aumentarle, non contrastare insicurezza e degrado, non avere servizi efficienti e adeguati, non impegnare senza sprechi le risorse pubbliche, non riqualificare, non intraprendere azioni per lo sviluppo e la crescita economica del territorio e per i giovani, non attrarre turisti, non combattere l’inciviltà e l’illegalità dell’abbandono dei rifiuti, non contrastare l’evasione fiscale che mina i conti pubblici, non valorizzare le risorse culturali ed ambientali che Fucecchio possiede. Queste sono certezze perché Spinelli così ha realmente amministrato per 5 anni. Fucecchio deve cambiare.
Questa città merita un sindaco capace e attento ai problemi, meno all’immagine, più impegnato e dedicato soltanto a tutelare gli interessi del bene comune.
Occorrono nuove idee e nuove persone, lontane da meccanismi clientelari, libere dalle ipocrisie ideologiche delle sinistre, capaci di lottare in ogni sede e ad ogni livello istituzionale per ottenere i risultati promessi ai cittadini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.