Lambertucci a Deidda: “Attenta ai segnali dalle urne, faremo opposizione intransigente e responsabile”

“La sconfitta sicuramente ci ha sorpreso, perché ci aspettavamo che questa fosse la volta buona, e non solo a causa dei risultati delle elezioni europee. Passato il momento di comprensibile amarezza, però, il centrodestra è  pronto a ripartire per onorare al meglio il mandato ricevuto e rappresentare con autorevolezza quel 47,64% dei santacrocesi – cifra record per liste alternative alla sinistra – che ci ha chiesto di cambiare, e in profondità, questo paese”. Questa la volontà e il commento di Alessandro Lambertucci al voto delle amministrative. Mai una lista di destra aveva preso una percentuale così alta a Santa Croce sull’Arno.

 

“Faremo un’opposizione al tempo stesso intransigente e responsabile a una sinistra che ha per la prima volta ammesso di aver paura e che, se pure è riuscita per pochi voti a spuntarla, non ha più il monopolio assoluto  dell’opinione pubblica”.
Poi, rivolgendosi alla sindaca appena eletta, continua: “Giulia Deidda, se vorrà ascoltare il segnale arrivato dalle urne, dovrà essere più attenta anche alle ragioni degli altri, e noi vigileremo affinché ciò accada. Personalmente, sono pronto ad affrontare la consiliatura assieme agli amici Vincenzo Oliveri, Marco Rusconi, Benedetta Cicala e Valentina Fanella, eletti assieme a me a Palazzo dei Mattoni, senza dimenticare l’apporto di tutti gli altri candidati e ringraziandoli ancora per il lavoro svolto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.