Opposizione bistrattata, Per un’altra Santa Croce va in prefettura

I consiglieri Lambertucci e Oliveri lamentano le difficoltà dei rapporti con la maggioranza e la poca trasparenza

Visita in prefettura per parlare delle difficoltà dei rapporti con la maggioranza che regge il Comune per i consiglieri di opposizione di Per un’altra Santa Croce.

Giovedì pomeriggio il capogruppo Alessandro Lambertucci con il consigliere Vincenzo Oliveri sono stati ricevuti dal vicario del prefetto Nicola De Stefano.

Al centro del dialogo i problemi legati, hanno riferito gli esponenti di opposizione, alla impossibilità di poter visionare integralmente i documenti sull’albo pretorio informatico del Comune di Santa Croce sull’Arno e alla mancanza di informazione in generale.

Durante l’incontro sono stati toccati vari temi e si è parlato anche del problema relativo “alla tardiva risposta – dicono da Per un’altra Santa Croce – da parte dell’amministrazione comunale alle interrogazioni scritte del gruppo, ad alcuni atteggiamenti poco consoni durante le sedute consiliari e alla mancata costituzione delle commissioni consiliari permanenti competenti per materia che, dopo ben sette mesi, in tutti gli altri Comuni sono già state nominate da tempo e pienamente funzionanti”.

“È stato un incontro cordiale e molto costruttivo – è il commento di Per un’Altra Santa Croce – dal quale i nostri consiglieri sono usciti con l’auspicio che l’opera di mediazione della prefettura possa finalmente servire a rendere i rapporti con il sindaco e la maggioranza più proficui e rispettosi delle legittime prerogative della minoranza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.