“Formazione e informazione contro l’omofobia”, il Pd dopo l’aggressione

Solidarietà ai coinvolti e l'invito a non restare indifferenti

“Auspichiamo che questo episodio serva ad incoraggiare, a tutti i livelli, percorsi di informazione e formazione dei giovanissimi, dei giovani e degli adulti perché l’omofobia è, spesso, frutto di una forma di ignoranza che non può essere una giustificazione ma deve essere un ostacolo da rimuovere proprio come auspica la Costituzione che ci é stata lasciata come preziosa eredità che abbiamo il dovere di onorare”. Ne è certo il Partito Democratico di Santa Croce sull’Arno, che commenta l’aggressione omofoba nei confronti di un ragazzo di Santa Croce sull’Arno.

“Difficile per noi – spiegano ancora dal Pd – dire che cosa faccia più male, se sentirsi insultare per il proprio modo di essere, ‘tu come essere umano non vai bene’, o se essere picchiato per le stesse ragioni. Come Partito Democratico di Santa Croce sull’Arno, riteniamo doveroso esprimere la nostra posizione su questo accadimento purtroppo non unico né isolato nei confronti di persone che si riconoscono nella comunità Lgbt.

Esprimiamo solidarietà ai giovani coinvolti in questo episodio, non solo il nostro concittadino ma anche alla ragazza che è stata coinvolta nella rissa che ne è seguita ed esprimiamo solidarietà e sostegno a tutta la comunità in cui si riconoscono. L’omofobia fa parte di atteggiamenti che esprimono pregiudizi e giudizi di superiorità di essere umani su altri esseri umani, atteggiamenti che ripudiamo con forza perché gli esseri umani hanno diritto a essere uguali proprio come recita la nostra Costituzione all’articolo 3: ‘Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali’.

Come Partito Democratico siamo orgogliosi del senso di lungimiranza espresso da questo articolo della nostra Costituzione e ad essa ci appelliamo per invitare la comunità civile a non assistere con indifferenza ad episodi che sono in netto contrasto con principi di base che garantiscono il rispetto tra le persone e, quindi, la convivenza civile

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.