Lega in ascolto: i gazebo tornano in piazza

Pasqualino: "Questo 2020 si apre già in trincea"

“Questo 2020 si apre già in trincea: sentiamo una grossa responsabilità sulle spalle. La Regione Toscana finalmente potrà beneficiare di quell’alternanza politica che non c’è mai stata, ecco perché come Lega San Miniato stiamo già buttando giù una serie di incontri, eventi e convegni davvero interessanti che spiegano con numeri alla mano, come sia importante e necessario togliere dalle mani la nostra Regione al Partito Democratico“. Così il commissario della Lega San Miniato Giovanni Pasqualino dà il via a un nuovo anno di gazebo settimanali e campagne di ascolto.

“Il 2019 – spiega Pasqualino – per la Lega sanminiatese si chiude positivamente. Abbiamo affrontato per la prima volta a testa alta il Partito Democratico alle scorse elezioni amministrative portandoli al ballottaggio, scrivendo di fatto la storia in questa città, eleggendo inoltre 3 consiglieri Lega i quali stanno facendo una sana ma combattuta opposizione politica in consiglio comunale. Abbiamo dunque buttato le basi all’interno delle istituzioni e sul territorio in modo da far conoscere con fatti reali anche ai sanminiatesi, la buona politica che porta avanti il nostro partito. Il nostro obiettivo dunque sarà proprio quello di raggiungere i cuori dei cittadini di San Miniato in questi 4 anni che ci separano dalle prossime amministrative, perché è vero, la politica sicuramente è fatta di numeri e di normative ma a nostro avviso è fatta anche di cuore, passione e buonsenso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.