Edilizia e associazionismo sportivo, Mazzeo: “Cento milioni di euro in 5 anni”

L'impegno del consigliere regionale per la legislatura 2020-2025

“Per la prossima legislatura ci poniamo un obiettivo ambizioso ma prioritario: investire 100 milioni di euro in 5 anni per edilizia e associazionismo sportivo, nella convinzione che sostenere sport e attività fisica significhi dare un contributo importante in termini sociali da un lato e di prevenzione dall’altro”.

A lanciare la proposta è Antonio Mazzeo, consigliere regionale del partito democratico, nel corso di un’iniziativa organizzata sabato sera dal Pd di Santa Croce sull’Arno insieme alla sindaca Giulia Deidda e al senatore Tommaso Nannicini per parlare sia delle legge di bilancio nazionale sia di quella regionale.

“Negli ultimi anni – ha detto Mazzeo -, insieme anche alle amministrazioni comunali, abbiamo iniziato un percorso importante volto a migliorare le strutture sportive presenti sul territorio. Proprio a Santa Croce, per esempio esempio, abbiamo avuto un esempio concreto a novembre con la riapertura della palestra di Staffoli da cui è stato tolto l’amianto. Proseguire su questa strada è fondamentale e come Regione vogliamo dare un contributo ancora maggiore rispetto al passato. Sono infatti convinto che lo sport abbia un ruolo centrale nella crescita dei nostri ragazzi ed è fondamentale offrire loro strutture moderne, accoglienti e sicure dove poter crescere. Senza dimenticare che, per chi è invece adulto o addirittura anziano, l’attività fisica è uno straordinario strumento di aiuto e prevenzione”.

Sarà questo, dunque, uno dei temi che verranno evidenziati con forza nella prossima campagna elettorale per le regionali. “A differenza del centrodestra – conclude il consigliere – che a poco più di cento giorni dal voto non ha né candidato né idee noi vogliamo parlare di proposte e progetti concreti. Questo è solo il primo, ma andremo territorio per territorio a raccontare cinque anni di lavoro e di risultati portati alla provincia di Pisa e che vogliamo siano la base per continuare a lavorare in quella direzione, portando la Regione a essere sempre più vicina ai sindaci e a tutti i cittadini”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.