Italia Viva, Delmonte e Colicelli coordinatori provinciali

"Incontreremo nei vari comuni chi ha scelto questo cammino"

Valentina Delmonte di San Miniato e Antonio Colicelli pisano d’azione sono i coordinatori provinciali di Italia Viva. Saranno loro, quindi, l’anello di congiunzione tra i comitati locali e gli organi direttivi nazionali. Un uomo e una donna che raccolgono le istanze provenienti dal capoluogo e dall’ultimo comune della provincia di Pisa, abbracciando tutto quanto sta nel mezzo.

I coordinatori arrivano dopo la prima assemblea nazionale di Italia Viva, lo scorso fine settimana a Roma. “Tanta partecipazione – raccontano i presenti -, tanto entusiasmo, tanti i temi trattati: dal piano choc alle tasse, dall’Europa, all’agricoltura, dalla famiglia all’export, senza tralasciare i temi caldi del momento come la prescrizione”.

“Ci siamo detti – ha sottolineato Matteo Renzi nel suo intervento finale di domenica,  che il riformismo non scalda i cuori, come il parlare alla pancia, come fa il populismo. Eppure qui ci siamo accorti, durante questa Assemblea, che avanzare proposte e idee scalda eccome i cuori. Qui c’è qualcosa di vero: non è un partito di plastica, siamo donne e uomini con un’anima. Siamo un popolo che esiste e che sarà una grande sorpresa di questa fase politica. Dimostreremo di essere in grado di cambiare le cose. Siamo quelli che salvano la bellezza, opponendo al populismo il buon governo, le idee, le proposte, con la competenza”.

Al termine delle due giornate, il coordinatore nazionale di Italia Viva Ettore Rosato ha letto i nomi dei coordinatori provinciali, una donna ed un uomo per ogni provincia. “Abbiamo un obiettivo comune – ha detto -, mettere insieme le persone che hanno voglia di fare. Questa è la loro casa. Il nostro partito ha due gambe: una sono gli amministratori, persone che spendono le giornate per risolvere i problemi delle persone. La seconda sono i comitati civici. Queste due gambe vanno fatte camminare insieme, lanciando cantieri delle idee”.

“Dobbiamo costruire – ha aggiunto nel suo intervento la coordinatrice nazionale Teresa Bellanova – il nostro partito sul territorio, perché il partito è territorio. Sul territorio dobbiamo raccogliere bellezza, idee, proposte”.

Il neo coordinatore pisano Antonio Colicelli ringrazia “Ettore Rosato e Teresa Bellanova per la stima che hanno dimostrato nei miei confronti. Con Valentina, incontreremo gli amici che hanno intrapreso con noi questa nuova avventura nei vari comuni della Provincia. Renzi ci ha invitato a rimetterci in cammino. Parafrasando lo slogan che abbiamo scelto per il nostro sito italiavivapisa.it anche a Pisa inizia un cammino per una politica nuova che guarda al futuro.

Infatti, come ha ancora ricordato Renzi, ‘Italia Viva non è nata per avere ragione, ma per guardare al futuro. Le nostre proposte non guardano al passato, ma guardano a garantire un futuro alle generazioni più giovani’. Per questo chiediamo a tutte le donne e gli uomini che vogliono condividere con noi questo cammino di farsi avanti, troveranno una casa pronta ad accoglierli, ascoltarli e porre con loro e le loro idee le basi sulle quali costruire il futuro di Pisa e dell’Italia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.