Quantcast

Sistema viario delle Cerbaie, “L’appello di Spinelli dopo la mozione della Lega” foto

"Per Spinelli il consiglio è un'istituzione eventuale"

“Tre settimane fa, al termine di un lungo lavoro di ricerca e documentazione, abbiamo depositato in comune una mozione molto accurata e complessa per spingere la giunta a darsi da fare per migliorare la situazione delle strade del sistema viario delle Cerbaie, caratterizzate da un elevatissimo tasso di incidentalità e dalla presenza di infrastrutture letteralmente pericolanti. La mozione è all’ordine del giorno della seduta del consiglio comunale di giovedì prossimo”. Lo sottolineano il capogruppo della Lega in consiglio comunale a Fucecchio Gianmarco Porciani e i consiglieri comunali Leonardo Pilastri e Marco Cordone.

Che si dice sconcertato da “esempi di sciacallaggio politico come quello appena messo in piedi dal sindaco Spinelli” che ieri 3 febbraio ha lanciato un appello alla città metropolitana di Firenze per la sicurezza di alcune strade.

“Far finta – dice Porciani – che non ci sia una mozione della Lega presentata in comune già tre settimane fa, che chiede alla giunta di muoversi per fare esattamente le stesse cose dichiarate da Spinelli (in realtà lui ne ha aggiunte un altro paio, ma più per riempimento che per altro e ne ha tralasciate altre, evidentemente ‘imbarazzanti’ per lui) e appropriarsi letteralmente di idee di altri, con una tale nonchalance, fa intristire”.

Il sindaco Spinelli, per Porciani, “ha utilizzato il suo nutritissimo staff per confezionare un’operazione di puro plagio politico, tralasciando totalmente di citare la mozione della Lega. Ciò, fra l’altro, testimonia ancora una volta la scarsissima considerazione che il sindaco ha nei confronti del consiglio comunale, che, evidentemente, considera come un’istituzione ‘eventuale’, addirittura noiosa e fastidiosa, adesso che c’è un’opposizione di Centrodestra che fa bene il suo lavoro. Comunque, prendiamo atto che la Giunta Spinelli deve rubare le idee dell’Opposizione di centrodestra per dare l’impressione di fare qualcosa di utile per i cittadini.

Perché ha fatto questo il sindaco Spinelli? Di cosa ha paura? Che qualcuno evidenzi che negli ultimi anni la sicurezza stradale nella zona delle Cerbaie è stata gestita in modo inefficace? Di perdere consensi nel ‘suo feudo’? Che la gente prenda consapevolezza che, a parte le ‘giornalate’, i discorsi e i proclami, pochissimo si è fatto per dare la giusta priorità alle questioni di sicurezza stradale in tutto il territorio comunale, con la Polizia Municipale (di cui, fra l’altro, è stato il sindaco delegato nella passata Giunta dell’Unione dei Comuni e che quindi, ha grosse responsabilità dello sfacelo attuale in cui versa il servizio) che, di fatto, non è più presente sul territorio fucecchiese?”.

“Noi – continua – siamo dell’avviso che un sindaco, seppure animato dalla paura di perdere consenso, non possa comportarsi così. Esistono dei limiti etici che non devono essere superati. Esiste il rispetto delle Istituzioni, delle idee altrui, per le opposizioni, per gli Atti ufficiali giacenti in Comune. Adesso attendiamo di vedere cosa ci racconterà in Consiglio riguardo questa brutta cosa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.