Fratelli d’Italia riparte da 30. E inaugura il circolo a Fucecchio

Domani parteciperà anche l'onorevole Donzelli

In poche settimane di tesseramento Fratelli d’Italia a Fucecchio ha registrato l’adesione entusiasta di circa trenta persone. Fiero di questo risultato, il coordinamento comunale annuncia la costituzione del circolo fucecchiese del partito guidato da Giorgia Meloni.

“Attraverso una lunga fase di transizione – raccontano i promotori -, partita dalla generosa ma sfortunata partecipazione alle elezioni amministrative del maggio 2019, la destra fucecchiese, sotto la guida del coordinatore locale Vittorio Picchianti, si è raccolta attorno al progetto politico capeggiato da Giorgia Meloni per rilanciare la propria presenza e la propria azione sul territorio”.

A partire da questo gruppo di 30. “Un dato straordinario – raccontano -, soprattutto in un periodo come questo caratterizzato da una pericolosa disaffezione verso la politica e l’impegno pubblico. Un dato che conferma la crescente fiducia con cui l’opinione pubblica italiana guarda alla proposta politica della nuova destra di Fdi. Nel neocostituito circolo è confluito un mix di vecchi rappresentanti delle passate sigle di An e Pdl, con personalità che sono già state sui banchi del consiglio comunale cittadino e di forze nuove, giovani e meno giovani, alla prima esperienza politica diretta”.

Il rilancio della destra fucecchiese sotto le insegne di Fratelli d’Italia passerà anche dalla riapertura dei locali della vecchia sede di An, in corso Matteotti 61 (loggetta sull’angolo dei giardini Bombicci), dove si stanno allestendo i centralissimi spazi per le attività cittadine del partito in vista dell’ormai prossima inaugurazione di domani 8 febbraio alle 15,30. Parteciperà, tra gli altri, anche l’onorevole Giovanni Donzelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.