Montopoli, interrogazione della Lega sulla stazione di San Romano

L'onorevole Ziello chiede lumi al ministro. Squarcini: "Anni di annunci e promesse"

Stazione di San Romano, la Lega di Montopoli si rivolge all’onorevole Ziello. L’esponente leghista ha poi presentato un’interrogazione al ministro delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli “per sapere quali iniziative siano previste da Rdi per la riqualificazione della stazione di Montopoli Val D’Arno e se ci sono tempistiche certe sull’inizio dei lavori”.

“Ritengo – afferma Silvia Squarcini, capogruppo della Lega di Montopoli – che dopo anni di promesse di inizio lavori e contratti imminenti con Rfi che nella realtà tardano a concretizzarsi, occorrono risposte certe su quale sia la reale situazione e come mai non si riesca a portare a termine questa trattativa. Il testo dell’interrogazione presentata dall’onorevole spiega chiaramente lo stato della nostra stazione e quali siano le intenzioni di riqualificazione della nostra amministrazione, che però fino ad oggi rimangono solo chiacchere”.

L’onorevole Ziello chiede al ministro delle infrastrutture e dei trasporti “se intenda chiarire, per quanto di competenza, quali iniziative sono previste da Rfi per la riqualificazione della stazione di Montopoli e se vi siano tempistiche certe per l’inizio dei lavori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.