Quantcast

Scipioni e La Grassa: “Produzione di massa di guanti e mascherine per ripartire subito”

I consiglieri della Città metropolitana: "Dobbiamo tornare subito a far crescere il Paese"

“Dobbiamo puntare su un grande piano produzione di massa di dispositivi di protezione individuale: guanti, mascherine, igienizzanti“. Perché, spiegano i consiglieri della Lega della Città Metropolitana di Firenze Alessandro Scipioni e Filippo La Grassa, per troppo tempo “si è ritardato su questo, non approntando riserve nei mesi precedenti l’arrivo del covid 19 in Italia e non pianificando una produzione importante immediata per non bloccare il Paese. Dobbiamo tornare subito a far crescere il Paese“.

“La clausura – dicono – non è più sostenibile e non risolve il problema alla radice. Senza un vaccino, terminata la serrata, potrebbero ricominciare i contagi. Dobbiamo risolvere i problemi, non girare intorno alle scelte necessarie”.

A Firenze ed in provincia, come in tutta Italia, “abbiamo bisogno di ripartire. Non possiamo rischiare un totale collasso della nostra economia locale e nazionale. Dobbiamo tornare alla normalità il più possibile. Per i dispositivi di protezione individuali, ci vuole una rigorosa vigilanza a favore di prezzi bassissimi. In questa fase è un imperativo morale delle istituzioni evitare speculazioni di ogni genere. Si deve uscire di casa solo con i dispositivi di protezione e tornare il prima possibile alla normalità”.

Il tessuto economico sociale “va salvaguardato. In questo momento tante attività vivono una fase di incertezza drammatica e la nostra preoccupazione va verso settori come quello turistico, alberghiero, della ristorazione, di bar e tutto ciò che vi è connesso. Settori che probabilmente saranno in sofferenza comunque”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.