Centri estivi, Pd e Orgoglio fucecchiese: “Lega e Forza Italia votano contro i giovani”

La variazione di bilancio in consiglio comunale passa solo con i voti della maggioranza

Un voto contrario che ha un sapore puramente ideologico secondo i consiglieri del partito democratico di Fucecchio e di Orgoglio fucecchiese. “Nel consiglio comunale di ieri sera (26 giugno) – dicono i due gruppi consiliari di maggioranza – i gruppi di destra si sono opposti anche alla variazione di bilancio per la realizzazione dei centri estivi. Per fortuna delle tante famiglie e dei tanti bambini e ragazzi del territorio, invece, lo stanziamento dei fondi è stato approvato con i voti della maggioranza formata dai gruppi consiliari del Partito democratico e di Orgoglio Fucecchiese”.

“Nascondendosi dietro un pretesto puramente burocratico – continuano i consiglieri di maggioranza -, Lega e Forza Italia hanno negato il loro voto all’approvazione della variazione di bilancio che ha permesso di usufruire di ulteriori 13 mila euro messi a disposizione della regione Toscana e che sono andati a sommarsi ai circa 75 mila stanziati dal comune di Fucecchio. Grazie a questo investimento, l’amministrazione comunale ha fornito una risposta di qualità alle tante famiglie di bambini e ragazzi che, per mesi, sono stati costretti a rinunciare alla socialità, primi tra tutti i bambini con bisogni educativi speciali.

Come ha ben spiegato l’assessore all’istruzione Emma Donnini, i centri estivi, in quest’anno straordinario, hanno visto un’organizzazione molto complessa che si è potuta realizzare grazie alla capacità di soggetti gestori altamente qualificati, come la cooperativa La Giostra del consorzio Co&So. Il decreto Cura Italia, insieme ad alcune circolari dell’Anac, hanno permesso di allentare le maglie della burocrazia consentendo così al comune di Fucecchio, vista l’emergenza, di organizzare le attività in pochissimi giorni e nel pieno rispetto della legge. Ci aspettavamo che, trattandosi di servizi rivolti a bambini, ragazzi e alle loro famiglie, anche l’opposizione apprezzasse la capacità di risposta che l’amministrazione è riuscita a mettere in campo. Ci pare davvero incredibile che una forza politica voti contro ad una risposta di questo tipo: una risposta educativa che va a beneficio di tutte le famiglie, a prescindere dalla idee politiche. Senza contare poi che il comune di Fucecchio, oltre ad organizzare i propri centri estivi ha anche fornito gratuitamente corsi di formazione sulla sicurezza per gli operatori delle associazioni che hanno organizzato centri estivi privati. Ieri in consiglio comunale abbiamo ratificato la variazione di bilancio per questo importantissimo impegno a favore delle famiglie. Quelle famiglie che la destra dice di voler difendere ma che alla prova dei fatti sono soltanto slogan privi di contenuti. Ieri sera ne abbiamo avuto la riprova. È stata l’ennesima occasione in cui la destra ha votato contro un progetto rivolto ai giovani, come era già successo con l’ampliamento della scuola media e la realizzazione del campo in erba sintetica nel centro sportivo di Via Fucecchiello.

I gruppi di maggioranza, PD e Orgoglio Fucecchiese, sostengono invece l’amministrazione comunale che opera con grande capacità su questo versante e che è già alla ricerca di nuovi fondi, sia da enti privati che pubblici, per sostenere economicamente quelle associazioni che in questa fase così difficile hanno risposto ai ragazzi e ai bambini organizzando le attività estive a loro dedicate”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.