Le rubriche di Cuoio in diretta - in Regione

Toscana Civica, pronte le liste a sostegno di Susanna Ceccardi

La coalizione pronta a partire con la campagna: "L'era Rossi ha mortificato la vitalità dei territori"

Ormai è ufficiale: Toscana Civica ha pronte le liste dei 13 collegi toscani, e si presenterà alle elezioni di settembre a sostegno di Susanna Ceccardi. “Non siamo un partito, ma un movimento fluido, una rete di libere liste civiche, e come tale vogliamo portare una ventata di freschezza in Consiglio Regionale” esordisce il portavoce Paolo Moschi.

Toscana Civica nasce come associazione nel 2011, sulla scia di importanti vittorie delle liste civiche nei Comuni toscani dell’entroterra pisano, senese ed aretino. Con il tempo – spiega il portavoce – siamo cresciuti e la nostra battaglia è quella per una Toscana ad una velocità: troppe volte i territori sono stati marginalizzati dalle politiche regionali, senza investimenti e senza prospettive. L’era Rossi ha mortificato la sanità nei distretti periferici, chiudendo  molti ospedali e reparti. Noi vogliamo lottare per   un’inversione di rotta, senza la quale molti dei Comuni dell’entroterra o montani, semplicemente collasseranno. Non esistono ad oggi politiche di investimento per evitare lo spopolamento, ma ci si concentra solo su grandi macrotemi o su macro-infrastrutture”.

Pertanto Toscana Civica si presente come il sindacato dei territori, intenzionata a portare in Regione persone della società civile, donne e uomini di cultura, imprenditori, e volti impegnati sul territorio per il bene comune. “Noi ci candidiamo ad essere la vera novità di questa tornata elettorale, con l’intenzione di fare la differenza nello scontro politico che non è più tra destra e sinistra, ma tra conservazione dello status quo e il cambiamento”.

“Ringraziamo – conclude la nota – le sigle che ci sostengono, e che sono parte integrante del progetto come “Cambiamo con Toti”, il Movimento Europeo Diversamente Abili (Meda), i Liberali democratici italiani, e molti comitati e liste civiche territoriali, che daranno il proprio supporto credendo in un modo nuovo di fare politica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.