Furti e danni ai cimiteri, la Lega interpella il sindaco

"Si potrebbero trovare facili soluzioni solo con un po’ di buona volontà e un modesto impiego di risorse"

“In che tempi e in quali modi si intendono risolvere le problematiche legate agli episodi di furto e vandalismo all’interno dei cimiteri e in quali termini di tempo possiamo augurarci di vedere realizzato il comune desiderio di un impegno reale da parte dell’amministrazione ad un mantenimento decoroso dei nostri cimiteri”. E’ quanto, con un’interpellanza, chiedono i consiglieri comunali del gruppo Lega a San Miniato Roberto Ferraro, Beatrice Calvetti e Federico Gregorini all’amministrazione comunale.

Una interpellanza che fa seguito alle “lamentele avanzate da cittadini in merito allo stato di abbandono in cui versa il cimitero di Ponte a Egola(qui).

Il gruppo consiliare della Lega ha presentato una interpellanza al sindaco di San Miniato per avere chiarimenti in proposito e per conoscere le azioni che intende assumere per porre rimedio ai fatti denunciati, in considerazione anche del fatto che le problematiche riferite – stato di abbandono, erbacce che invadono le tombe, difficoltà ad attingere l’acqua, difficoltà a riattivate la luce perpetua, richiesta di un maggiore controllo della struttura per impedire furti e atti vandalici – potrebbero trovare facile soluzione solo con un po’ di buona volontà e un modesto impiego di risorse“.

Per i consiglieri comunali, “l’incuria e la mancata sorveglianza di questi luoghi facilita le deplorevoli azioni di ladri e vandali che continuamente depredano e imbrattano le tombe. Sarebbe auspicabile un mantenimento decoroso dei cimiteri considerando anche quanto sia oneroso per gli utenti conquistarsi un posto”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.