“Traditore, la pagherai”: minaccia al candidato ex M5S

Commento apparso sotto ad una diretta facebook di Gabriele Bianchi: "Sporgerò denuncia"

Più informazioni su

“Sei un traditore e la pagherai cara”: parole che sono suonate come una minaccia sui social all’indirizzo di Gabriele Bianchi che era impegnato in una diretta Facebook per annunciare che anche a Lucca è stata accettata la sua lista Svolta!, iniziamente contestata dal tribunale.

All’improvviso, da parte “di una candidata M5S nel collegio di Pisa”, è arrivato l’infelice commento,  denuncia Bianchi intenzionato a presentare querela.

“Credo – afferma – che non possiamo lasciar passare certe affermazioni, tanto più lasciare che questi provengano da persone candidate alla tornata elettorale toscana: ne va dei principi comuni di rispetto reciproco tra le persone, dei basilari principi del patto sociale democratico tra candidati,  e tra cittadini e politica e mina ai principi di libera democrazia e di libera volontà di espressione degli uomini che si attivano per il bene collettivo.  Sono modi e modelli che vanno a ledere il diritto di opinione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.