“Cambio di equilibri politici all’interno del Consiglio”, la maggioranza cerca il dialogo con Italia Viva

"Insieme potremo rafforzare l'impegno comune per risolvere problemi e dare nuove opportunità a città e territorio"

“Al consigliere Squicciarini auguriamo di svolgere un buon lavoro. Certi che, insieme, potremo rafforzare l’impegno comune per risolvere problemi e dare nuove opportunità alla nostra città e al nostro territorio“. Così i gruppi consiliari di Partito Democratico San Miniato, Uniti si può e Riformisti per San Miniato hanno salutato la decisione di Matteo Squicciarini di lasciare il gruppo Cambiamenti per fondare quello di Italia VivaSquicciarini esce da Cambiamenti: Italia Viva entra in consiglio comunale

Sembra essere un primo approccio quello della maggioranza del sindaco Simone Giglioli, renziano della prima ora. “L’uscita di Matteo Squicciarini da Cambiamenti e il suo ingresso in Italia Viva – dicono i consiglieri di maggioranza – consentono al consiglio comunale di San Miniato di avere una voce ulteriore, andando così ad arricchire la discussione e il lavoro che svolgeremo da qui ai prossimi quattro anni. Si tratta di una scelta legittima e legittimata da un principio costituzionale che non lega a nessun mandato il ruolo istituzionale dei consiglieri così come quelli di coloro che vengono eletti ad altri livelli istituzionali.

E’ evidente che questa variazione comporta un cambio di equilibri politici all’interno del Consiglio e, come gruppi di maggioranza, siamo disponibili ad aprire un dialogo con Italia Viva, un gruppo che, in molti Comuni della Toscana e anche in Regione, siede all’interno di una coalizione di centrosinistra, governando fianco a fianco. Anche per San Miniato auspichiamo che, da qui in avanti, si possano raggiungere obiettivi condivisi e idee comuni, nel solo interesse della nostra comunità, attraverso un confronto sano e corretto, che lasci da parte ogni forma di  personalismo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.