Empolese Valdelsa, Pilastri: “Giunta nel panico, Bilancio in ritardo ma Fucecchio non ha mai riunito la commissione di Garanzia e Controllo”

Pilastri ha scritto una lettera ufficiale alla presidente Morelli per conoscere la situazione

“La commissione di Garanzia e Controllo di Fucecchio non è mai convocata in 15 mesi”. Lo rileva Leonardo Pilastri, consigliere comunale della Lega a Fucecchio e capogruppo in consiglio dell’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa. “All’Unione dei Comuni – spiega poi il conigliere – la situazione del bilancio è letteralmente allarmante: la giunta è nel panico, ci sono milioni di euro ballerini, l’approvazione del bilancio 2019 è in ritardo di quasi 4 mesi rispetto al termine di legge e, soprattutto, ci sono rischi di infezione anche dei bilanci dei singoli Comuni.

In tale allarmante quadro, a Fucecchio lo strumento di controllo del Consiglio per prevenire e gestire eventuali situazioni finanziarie critiche non è mai stato attivato da giugno 2019 a oggi”. Per Pilastri, “La Commissione Garanzia e Controllo è, forse, la più importante nell’ambito del consiglio comunale di Fucecchio ed esercita funzioni di controllo, fra l’altro, sull’attività delle istituzioni alle quali il Comune partecipa, relativamente al corretto funzionamento degli organi istituzionali e alle situazioni deficitarie risultanti dal rendiconto della gestione. Fra queste c’è l’Unione dei Comuni che, come detto, non ha ancora un bilancio consuntivo 2019 approvato dal Consiglio, con una Giunta letteralmente nel panico che vorrebbe mettere all’approvazione prima il piano di rientro dai debiti (ambito che fa parte del bilancio di previsione 2020…) rispetto al bilancio consuntivo 2019.

E a Fucecchio cosa si fa per prepararsi a gestire le richieste di soldi che fra poco arriveranno dall’Unione per il ripianamento di questa grave situazione? Niente. Assolutamente niente. La consigliera 5 stelle Morelli, presidente della Commissione Garanzia e Controllo, non ha ancora convocato una sola volta in 15 mesi una seduta di questa Commissione. Eppure, di motivazioni ce ne sono state a bizzeffe, dall’inizio dell’emergenza covid e ora, con quello che sta succedendo al bilancio dell’Unione.

I casi sono due: o la presidente Morelli non ha percepito la gravità della situazione e i rischi sul bilancio fucecchiese, o finora non ha semplicemente voluto occuparsene. In entrambi i casi, la situazione è gravissima e allarmante, visto che per il Consiglio, la Commissione Garanzia e Controllo rappresenta il più potente strumento di controllo finanziario sugli atti della giunta di Fucecchio e sulle aziende e istituzioni a cui il Comune partecipa. Di fatto, il Consiglio comunale di Fucecchio, è totalmente all’oscuro di quello che potrebbe succedere ed è impreparato ad affrontare eventuali improvvisi aggravamenti della già fragile situazione finanziaria comunale.

Ho inviato una lettera ufficiale alla presidente Morelli, con cui richiedo urgenti informazioni riguardo l’attuale situazione, i controlli sinora effettuati dalla Commissione sulla difficile situazione finanziaria che stiamo vivendo e le azioni che intende perseguire nel caso in cui siano state rilevate criticità a seguito di tale analisi. Vediamo cosa mi risponderà, gli ho dato 15 giorni di tempo”.

Sono molto preoccupato – aggiunge – uno strumento così importante come la Commissione Garanzia e Controllo, in un momento di così grande difficoltà, per cittadini, istituzioni e imprese, nelle mani di una persona che non ha mai voluto attivarlo. Sono amareggiato, ma non sorpreso: del resto, non è la prima volta che, in questi durissimi mesi, gli amministratori pubblici appartenenti al movimento dei 5 stelle hanno dato prova lampante di assoluta inadeguatezza nel gestire le responsabilità connesse con il ruolo che ricoprono. L’importante è prenderne atto e pensarci, come, del resto, vedo con piacere che si è cominciato a fare alle elezioni Toscane appena svoltesi, che hanno visto il crollo del Movimento dal 15,5% al 6,4%”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.