Edicole sacre distrutte a Terricciola foto

Per Fratelli d'Italia e Terricciola SiCura: "Rappresentano la nostra storia, la nostra cultura e la nostra tradizione"

Nella notte tra sabato 17 e domenica 18 ottobre, ignoti hanno completamente distrutto 2 edicole sacre a Terricciola, una posta in località San Marco e una in località la Cascina e un’altra nel comune di Casciana Terme Lari.

“Si tratta – per Matteo Arcenni, Elena Baldini Orlandini, Matteo Leggerini e Sauro Colombini di Terricciola SiCura – di un vero e proprio attentato alla nostra tradizione. Le due edicole sacre frantumate in mille pezzi, rappresentano infatti un importante simbolo della nostra cristianità e della devozione popolare del nostro territorio.

Dato che è compito dell’amministrazione comunale salvaguardare il nostro patrimonio storico e culturale, abbiamo interpellato il Comune. A lui abbiamo chiesto ulteriori spiegazioni sulla vicenda. Crediamo sia fondamentale che l’amministrazione intervenga per ripristinare le immaginette devastate e che il Comune si costituisca parte lesa nei confronti degli autori del deprecabile gesto. Ci auguriamo che i responsabili degli atti vandalici siano prontamente individuati e puniti”.

“E’ importante – aggiunge insieme ad Arcenni Matteo Bagnoli di Fratelli d’Italia – che le autorità indaghino immediatamente sull’accaduto per scoprire cosa possa essere successo nella notte tra sabato e domenica. Tutte e 3 le edicole sacre rappresentano la nostra storia, la nostra cultura e la nostra tradizione e visto il periodo molto particolare che stiamo attraversando è fondamentale arrivare immediatamente alla verità e se necessario intervenire in modo risoluto e deciso verso chi ha commesso questi atti. Ci auguriamo che non ci sia dietro nessun fine delittuoso o trame di fanatismo religioso. Ribadiamo la nostra totale fiducia nelle autorità competenti che siamo certi sapranno individuare in pochissimo tempo il o i responsabili”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.