Mancata raccolta dei rifiuti a San Miniato, Lega: “I commercianti hanno rimediato da soli”

“Il problema è anche la cattiva gestione che c’è in Toscana”

“Lascia perplessi la questione sollevata dai commercianti del Centro commerciale naturale di San Miniato Basso che hanno denunciato la mancata raccolta dei rifiuti. Non possiamo fare altro che lodare l’atteggiamento tenuto dai commercianti che a proprie spese si sono attrezzati in modo autonomo con altri contenitori per raccogliere l’immondizia o pagando addirittura soggetti terzi”. Interviene così il gruppo Lega di San Miniato sulla questione della mancata raccolta dei rifiuti”.

“Nel comune di San Miniato – hanno detto dall’opposizione – si registra una percentuale di raccolta differenziata ben oltre la media regionale e questo grazie al comportamento corretto che cittadini ed imprese hanno tenuto, è quindi inaccettabile un disservizio come quello denunciato. Ci aspettiamo quindi una forte presa di posizione da parte dell’amministrazione comunale che ha l’obbligo di tutelare gli interessi della comunità che rappresenta”.

“Questa spiacevole vicenda – secondo i leghisti – è con ogni probabilità attribuibile anche alla cattiva gestione del sistema rifiuti in Toscana: la tariffa che i cittadini toscani pagano è tra le più alte d’Italia ed in continuo aumento risultando vanificati tutti gli effetti positivi che si dovrebbero ottenere con l’aumento della raccolta differenziata. Vogliamo credere che i pesanti disservizi come quelli denunciati dai commercianti di San Miniato Basso non abbiano più a ripetersi in futuro e restiamo in attesa delle azioni che il neo eletto presidente della regione Eugenio Giani intraprenderà in materia di gestione dei rifiuti, nella speranza che le sue ‘nuove’ strategie non si esauriscano con la nascita di ulteriori discariche e nuove e più alte collinette di spazzatura, perché ciò vorrebbe dire perpetuare i disservizi e la progressione dei costi che hanno caratterizzato la gestione dei rifiuti a San Miniato e in Toscana”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.