Quasi 4 milioni per le imprese: la variazione di bilancio per sostenere le attività

Votata a maggioranza in seconda commissione

Più informazioni su

Al via i lavori della seconda commissione, Sviluppo economico e rurale, presieduta da Ilaria Bugetti (Pd), per esprimere parere secondario sulla terza variazione al bilancio di previsione finanziario 2020-2022. Come sottolineato dalla presidente: “Su una variazione complessiva di 31milioni e 364mila euro, noi siamo chiamati ad esprimerci su capitoli di nostra competenza per un totale di tre milioni e 832mila euro”.

Si tratta di interventi di sostegno, da parte della regione Toscana, per rispondere all’emergenza Covid e andare incontro alle imprese e soprattutto alle micro-imprese: “enti turistici e centri fieristici in particolare ha spiegato Bugetti -, attingendo sia da fondi Fesr (fondi europei), sia da fondi di bilancio della Regione, che fanno parte di una manovra più ampia oggetto di esame nella prossima seduta del Consiglio regionale”.

“Questo – ha continuato Bugetti – è un primo segnale importante che dà risposte a chi ha visto ridurre drasticamente i propri bilanci cui seguiranno incontri politici, per continuare a sostenere l’intero comparto economico della Toscana”. In tale contesto, assicura la presidente della seconda commissione, saranno messe in calendario discussioni più ampie.

Il parere è stato espresso a maggioranza: a favore i consiglieri del Partito democratico (Ilaria Bugetti, Mario Puppa, Marco Niccolai, Andrea Pieroni, Anna Paris), contro i consiglieri di Fratelli d’Italia, Lega e Movimento 5 Stelle (rispettivamente Vittorio Fantozzi, Elena Meini e Irene Galletti), e astensione per Forza Italia (Marco Stella).

La seduta di commissione era iniziata con le illustrazioni da parte dell’assessore Leonardo Marras di due proposte di legge: sulla sovvenzione (spese di parte corrente), legata all’emergenza Covid, diretta alla Società Toscana Aereoporti, per un totale di 10milioni di euro, e su misure straordinarie per il sostegno agli enti fieristici, pari a 2milioni di euro. “Per le fiere seguirà un bando per riconoscere la diminuzione dei fatturati – ha detto Ilaria Bugetti -. Abbiamo anche adeguato, come Regione, i compensi da poter distribuire alla società aeroporti, secondo quanto riconosciuto da una decisione europea”.

I lavori si sono infine conclusi con la designazione di un componente per il Consiglio di amministrazione di Firenze Fiera Spa e di un componente del Collegio sindacale, sempre di Firenze Fiera. Nonostante la richiesta di Marco Stella e del vicepresidente della commissione Vittorio Fantozzi, di “rinviare tali designazioni, avviando un percorso di condivisione con i gruppi di minoranza”, la commissione si è espressa, a maggioranza, per Lorenzo Becattini nel Consiglio di amministrazione e Laura Morini nel Collegio sindacale. La presidente ha sottolineato “l’opportunità di procedere per far lavorare gli enti nella maniera più celere possibile”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.