Rifiuti abbandonati, Testai: “Cos’hanno fatto gli ispettori ambientali da giugno?” foto

“I fucecchiesi pagano 44mila euro ad Alia Spa per il servizio”

“Non passa giorno che non riceviamo segnalazioni e lamentele di discariche a bordo strada. Per questo il 7 novembre avevamo presentato una interrogazione mirata a verificare l’azione degli ispettori ambientali alla quale non abbiamo ancora avuto risposta, verifica che soggiace agli abbandoni che quotidianamente avvengo sul territorio comunale”. Così Simone Testai, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale a Fucecchio.

“Purtroppo, – ha detto Testai – sempre più spesso vi sono abbandoni di rifiuti di tutti i generi, sia nel centro urbano sia nelle strade isolate del territorio comunale. Nel consiglio comunale del 26 giugno la maggioranza volle approvare e istituire la figura dell’ispettore ambientale, che nelle dichiarazioni di sindaco e giunta avrebbero svolto un’azione sia di contrasto all’abbandono sia d’indagine. E tutto questo per una ‘modica’ cifra da pagare ad Alia Spa di 44mila 200 euro di base per 6 mesi, e ovviamente gravanti sulle tasche dei fucecchiesi”.

“Gli esempi di reiterata inciviltà – conclude il consigliere – a cui nessuno ad oggi ha messo mano, continuano: ne riportiamo due esempi, in via della Querciola e piazza Vittorio Veneto (in foto)”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.