Centro medico, le opposizioni: “Abbiamo tentato di farne una battaglia di tutte le forze politiche”

“La notizia che lo storico Centro medico di Ponte a Egola, grazie alla adesione di nuovi medici, potrà continuare ad operare, ci ha riempito di soddisfazione. Lo abbiamo manifestato pubblicamente e non poteva essere altrimenti, visto che l’allarme espresso da migliaia di cittadini per il rischio di chiusura del Centro ci aveva colpito e coinvolto”.

Lo sottolineano i consiglieri comunali di Lega, Cambiamenti e Forza Italia che tornano sulla vicenda dopo le posizioni espresse da sindaco (qui) e Pd (qui). “Abbiamo sostenuto – ricordano – le ragioni dei cittadini con passione e disinteresse, tanto che abbiamo tentato di farne una battaglia di tutte le forze politiche presenti in consiglio comunale. Ma la maggioranza ha ritenuto di perseguire altri progetti e percorrere altre strade.

Il Sindaco quindi non si meravigli della nostra soddisfazione nel vedere risolto un importante problema che stava a cuore a migliaia di cittadini ai quali noi abbiamo ritenuto doveroso dare voce. Analoga soddisfazione peraltro non ci pare traspaia dal commento del Sindaco il quale oltre al concetto un po’ freddino di ‘buon risultato’ non è riuscito ad andare e probabilmente qualche motivo ci sarà pure”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.