Mallegni e Giannelli (FI): “Lotteria scontrini e cashback altro balzello per gli esercenti”

I due rappresentanti azzurri criticano le scelte del governo: "Per i negozi aumentano i costi in commissioni"

Lotteria degli scontrini e cashback, il commissario regionale Massimo Mallegni e il vicecoordinatore provinciale Giampaolo Giannelli criticano le iniziative del governo.

“Tra i negozianti – dicono – serpeggia il malumore per le due iniziative che, secondo il governo, dovrebbero rilanciare i consumi: stiamo parlando della lotteria degli scontrini e del cashback, cioè il meccanismo che consente a chi fa acquisti con moneta elettronica un rimborso del 10% fino ad un importo massimo di 150 euro. Molti, infatti, gli esercenti della provincia di Firenze coi quali abbiamo parlato stamani, che sollevano dubbi e perplessità sia sull’efficacia dei provvedimenti, sia in termini di costi che gravano a carico dei titolari delle attività”.

“Anzitutto – precisano Mallegni e Giannelli – occorre adeguare il registratore di cassa, operazione non a carico dello stato ma degli esercenti, con una spesa di alcune centinaia di euro. Un vero paradosso, visto che chiedere agli esercenti di pagare somme ulteriori, in un momento come questo, risulta davvero anacronistico, tanto che molti negozianti avrebbero deciso di non aderire all’iniziativa della lotteria degli scontrini”.

“Ma non è tutto: i commercianti da noi interpellati criticano anche il meccanismo del cashback – continuano i rappresentanti di Forza Italia – soprattutto per i costi elevati delle commissioni che gravano sui pagamenti effettuati con moneta elettronica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.