Oliveri fa da solo e fonda il nuovo gruppo consiliare Asma 2.1

Divorzio in Consiglio con Per un'altra Santa Croce: "Voglio sentirmi libero e indipendente"

C’è un nuovo gruppo consiliare che si prepara a esordire nel “parlamento” cittadino di Santa Croce. A sorpresa Enzo Oliveri lascia i colleghi di opposizione e decide di fare da solo, dando vita ad un gruppo tutto suo che prenderà il nome di Asma 2.1, giocando sullo storico soprannome col quale i santacrocesi lo conoscono da sempre. “Sono un uomo di centrodestra e resterò saldamente all’opposizione – precisa – senza far mancare la mia collaborazione agli altri consiglieri di opposizione”.

Già da alcuni giorni, infatti, Oliveri aveva annunciato la propria decisione ai consiglieri del gruppo Per un’altra Santa Croce, con i quali era stato eletto alle amministrative del 2019 (risultando il consigliere più votato con 344 preferenze), mentre ieri (14 dicembre), la “scissione” è stata comunicata ufficialmente anche alla sindaca Giulia Deidda in vista del consiglio comunale di giovedì. “Non c’è stata alcuna divisione o frattura con gli altri consiglieri del gruppo ‘Per un’altra Santa Croce’ – spiega l’ex vigile – ma c’è piuttosto la volontà di sentirmi libero e veramente indipendente nel mio modo di fare opposizione, senza dover rendere conto alle logiche e ai linguaggi della politica di partito. La mia è da sempre un’opposizione ‘paesana’, incentrata sulle problematiche locali e sul contatto diretto con i cittadini”. Attivissimo sui social e forte di un elettorato tutto suo, Oliveri del resto ha sempre rimarcato il proprio ruolo di indipendente all’interno del gruppo Per un’altra Santa Croce, dove siedono due consiglieri di Fratelli d’Italia e altri due della Lega. La decisione di costituire un gruppo tutto suo è forse una naturale conseguenza. Una scelta che ad ogni modo, secondo l’ex vigile, “non segnerà una divisione ma piuttosto un vantaggio per l’opposizione”.

“Da quando ho assunto il mandato – spiega Oliveri – ho coltivato il rapporto con i cittadini santacrocesi e staffolesi con la mia presenza attiva sul territorio, con la massima disponibilità all’ascolto e con la diretta interazione con gli organi di riferimento. Ringrazio i miei concittadini della fiducia che mi hanno riconosciuto e che tutt’oggi mi manifestano, rivolgendomi le loro richieste con tutti i mezzi che la tecnologia ci mette a disposizione. Colgo l’occasione per invitarli a mantenere tra noi questo rapporto di stretta collaborazione. Fino ad adesso mi sono sempre adoperato presentando mozioni, interpellanze e interrogazioni, ma è mia intenzione migliorare ulteriormente il mio impegno per raggiungere maggiori risultati. Per questo ho deciso di costituire un nuovo gruppo consiliare che prenderà il nome di ‘Asma 2.1’, uscendo dall’attuale gruppo ‘Per un’altra Santa Croce’ con cui ho lavorato in questo anno e mezzo”.

Del nuovo gruppo, ovviamente, Oliveri sarà unico rappresentate e di conseguenza capogruppo. “In questo modo – spiega Oliveri – ci saranno 2 rappresentanti di opposizione (contro i 4 della maggioranza) alle riunioni dei capigruppo. Per regolamento, inoltre, essendo il solo rappresentante del gruppo Asma 2.1, sarò nominato membro in tutte le commissioni consiliari e quindi parteciperò alle riunioni avendo la possibilità di esprimere pareri e portare avanti le richieste dei cittadini. Questa mia scelta, quindi, servirà solo a rendere più forte e più efficacie la nostra opposizione, senza far mancare mai la collaborazione con i consiglieri del gruppo “Per un’altra Santacroce”, dato che il mio lavoro si svolgerà in continuità con quello che fino ad oggi ho svolgo all’interno del consiglio comunale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.