Quantcast

Una rotatoria e niente new jersey all’incrocio tra via Sottovalle e via Bonaparte

L'assessore Gargani risponde interrogato dal consigliere Cordone

Nel consiglio comunale di Fucecchio di ieri 28 dicembre, l’assessore alla Mobilità Fabio Gargani ha risposto a un’interrogazione del consigliere della Lega Marco Cordone che chiedeva delucidazioni su “Modifica alla viabilità in via sperimentale all’incrocio tra via Sottovalle e via Bonaparte. Una sperimentazione diventata definitiva?”.

L’assessore, spiega Cordone, “ci ha informati che la suddetta viabilità è stata istituita dal 15 febbraio del 2020 con ordinanza 112/2020. Nella sua informativa, l’assessore afferma che la sperimentazione è durata a lungo poiché alcuni mesi sono stati caratterizzati da chiusure derivanti dai provvedimenti inerenti l’emergenza sanitaria covid 19 e quindi il traffico è risultato inferiore agli anni precedenti. E’ mancata inoltre una verifica della scorrevolezza del tratto durante il periodo della Fiera di novembre, periodo in cui il traffico diventava piuttosto intenso poiché, sempre a causa dell’emergenza sanitaria, tale manifestazione, per l’anno 2020 è stata annullata e sottolinea che comunque detta sperimentazione ha dato esito positivo, non essendovi stati fenomeni di code o incidenti.

Inoltre non vi sono state segnalazioni o lamentele da parte dell’utenza. La circolazione, da quanto si è potuto vedere durante i vari passaggi è risultata piuttosto scorrevole. L’assessore Gargani, conclude la sua risposta dichiarando: ‘Dato l’esito positivo della sperimentazione della nuova viabilità (ad oggi in vigore da oltre 10 mesi), come indicato dal comando di polizia municipale di Fucecchio, questa amministrazione, tramite l’ufficio tecnico comunale, ha dato mandato di attivare le verifiche di fattibilità delle proposte tecniche fatte dalla stessa polizia municipale.

Sono stati già effettuati, anticipando l’esito della sperimentazione, studi di massima sulla possibile configurazione di una rotatoria nella zona  in oggetto ed entro i primi mesi del 2021 dovrebbe concretizzarsi la soluzione che potrebbe corrispondere ad una piccola rotatoria per le  autovetture e i motoveicoli, trovando altre soluzioni per il traffico pesante”.

Il consigliere Cordone, nella sua replica all’Assessore, “ha evidenziato che l’antiestetico e ingombrante new jersey di plastica che delimita la carreggiata va tolto come da lui richiesto poco meno di tre mesi fa e che la soluzione ventilata dalla giunta, potrebbe andare bene, prospettando soluzioni alternative per il traffico pesante“. Sull’argomento è intervenuto anche il sindaco Alessio Spinelli che, spiega Cordone, “si è detto d’accordo con me sul fatto che i new jersey di plastica siano antiestetici e ingombranti e possano creare problemi alla viabilità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.