Quantcast

Rifiuti, Forza Italia: “Meglio la Municipale degli ispettori ambientali”

Testai e Ramello interrogano sindaco e giunta

“Se fosse una partita di calcio sarebbe un Polizia Locale Fucecchio 3 – Ispettori Ambientali 0″. Così i consiglieri comunali di Forza Italia Centrodestra Fucecchio Simone Testai e Sabrina Ramello commentano la notizia delle prime multe del 2021 fatte a chi abbandona rifiuti (qui).

“Anche se qui – precisano poi i consiglieri – il vero sconfitto è l’amministrazione comunale che per l’ennesima volta è costretta a prendere atto e dimostrare ai cittadini la bontà delle nostre proposte fatte a suo tempo dell’inutilità degli ispettori ambientali, che nelle loro intenzioni dovevano sostituire i nostri agenti e che invece sono rimasti al palo. Ma questa non è una partita di calcio e nemmeno un gioco: si tratta di cose serie, lotta all’abbandono dei rifiuti.

Noi lo abbiamo sempre sostenuto, che la polizia municipale dovesse fare sicurezza a 360 gradi e che andasse sostenuta e implementata il più possibile, non sottraendole risorse economiche necessarie a tal fine, come fatto per gli ispettori ambientali. Lo dimostrano i fatti. Dal primo gennaio (data non casuale, ma coincidente con la scadenza della delibera di Guc 22 del 27 dicembre 2017 che attribuiva la continuità di servizi erogati dalla Municipale, anche non di stretta competenza), la polizia ha effettuato una serie di pattugliamenti anche in borghese che hanno portato a tre verbali per violazione delle norme per lo smaltimento dei rifiuti, fatti su tutto il territorio comunale, centro e frazioni oltre ad aver intensificato il pattugliamento nelle Cerbaie per il contrasto allo spaccio degli stupefacenti. Mentre gli ispettori ambientali voluti dalla giunta e dal Pd (per la ‘modica’ cifra di 42.500 euro per 6 mesi) da luglio a fine 2020 non hanno prodotto risultato alcuno.

Ce ne fosse ancora una volta bisogno, abbiamo dimostrato come gruppo di essere lungimiranti, avendo votato no al servizio che altro non è che una prebenda ad Alia, chiedendo il potenziamento della polizia unionale. Nel ringraziare il comandante Massimo Luschi,quello territoriale Roberto Dini e i ‘nostri ragazzi’ che operano sul territorio per l’importante e proficuo lavoro che svolgono, ci auspichiamo che il Comune di Fucecchio a guida Pd riesca ad adempiere anche se tardivamente (tre anni non sono bastati) all’organizzazione degli uffici (liberando da impegni amministrativi la polizia locale) al fine di adempiere alla Dgu e seguenti proroghe, consentendo agli agenti di svolgere il loro lavoro e anche per questo abbiamo presentato una interrogazione al sindaco e alla giunta alla quale aspettiamo risposta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.