Quantcast

“Ristori, tracciabilità, più vaccini e misure restrittive”, le richieste del Movimento 5 Stelle a Giani

“Si assuma le sue responsabilità. Salute al primo posto, anche a costo di diminuire la popolarità”

“Apprendiamo dalle dichiarazioni della direttrice dell’ospedale di Empoli, che la gravità della situazione sanitaria nell’Empolese Valdelsa si presenta, allo stato delle ultime registrazioni dei contagi e del numero dei ricoveri, molto preoccupante. La salute dei cittadini e l’impegno dei sanitari devono essere al primo posto nelle scelte politiche, anche a costo di diminuire i consensi popolari”. Così esprimono la loro posizione i consiglieri Anna Baldi, Fabrizio Macchi e Fabrizia Morelli rispettivamente portavoce del Movimento 5 Stelle di Empoli, Castelfiorentino e Fucecchio, che avanzano cinque richieste.

“Chiediamo con forza – hanno detto i consiglieri – che il presidente della Regione si assuma la responsabilità, come di sua competenza, dello stabilire il colore regionale. Questa è infatti una competenza che non spetta alle amministrazioni comunali. Ci risulta inoltre che la Regione abbia chiesto a quest’ultime, intenzionate ad autoproclamarsi rosse, di accollarsi i ristori. I ristori devono essere erogati dalla Regione e non dai comuni, già fortemente in ginocchio.

Chiediamo un aumento della tracciabilità dei tamponi, al fine di conoscere meglio non solo la quantità dei positivi, ma soprattutto per conoscere le nuove varianti e il corso della loro diffusione”.

E ancora: “Chiediamo di aumentare le dosi vaccinali, estendendo la precedenza a nuove categorie, quali in particolar modo i disabili. Chiediamo di monitorare gli ospedali distribuendo in maniera equa i malati Covid, al fine di fare squadra tra le strutture ospedaliere della nostra Asl, coinvolgendo quindi maggiormente gli ospedali dell’area fiorentina. Chiediamo che il presidente Giani si interponga con il Governo affinché i nuovi Dpcm contengano misure più restrittive”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.