Quantcast

Inchiesta Keu, Per un’altra Santa Croce: “Basta silenzi, Deidda riferisca in consiglio comunale”

Il gruppo d'opposizione ha chiesto un resoconto approfondito sul coinvolgimento della politica nell'indagine sugli illeciti ambientali

Un resoconto approfondito sui fatti dell’inchiesta Keu. E’ quanto ha richiesto il gruppo di opposizione Per un’altra Santa Croce alla sindaca Giulia Deidda per il consiglio comunale del 29 aprile.

“Quest’oggi abbiamo protocollato un’apposita richiesta formale al sindaco di inserire tra le sue abituali comunicazioni istituzionali previste all’inizio di ogni consiglio un approfondito resoconto sui gravi fatti che coinvolgono la Regione Toscana, i propri esponenti politici e i propri amministratori locali, alla luce degli atti dell’inchiesta Keu della direzione investigativa antimafia di Firenze, con particolare riferimento al nostro territorio, alle conseguenze che si avranno sull’ambiente, alle azioni da intraprendere per la tutela del lavoro e di tutto il settore produttivo – spiega il capogruppo Alessandro Lambertucci -. Prendiamo poi atto che la maggioranza che appoggia Deidda continua ad uscire con comunicati monotonici e sterili con i quali ogni volta tenta faticosamente di ribadire, quasi per autoconvincersene, che farà quadrato intorno al sindaco e liquida con atteggiamento sprezzante e spregiudicato gli inviti a dimettersi provenienti dall’opposizione come tentativi destabilizzanti”.

“L’unico elemento veramente destabilizzante l’intera comunità santacrocese – concludono i consiglieri Alessandro Lambertucci, Marco Rusconi, Benedetta Cicala e Valentina Fanella -, che ormai non si sente più rappresentata da questa maggioranza, sono i prolungati silenzi del sindaco che oramai appare più occupato a gestire i risvolti della sua vicenda giudiziaria che pensare al bene comune o a salvaguardare il buon nome di quell’economia sana che non si riconosce con il modo di operare messo a nudo dell’inchiesta Keu”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.