Quantcast

La denuncia di Oliveri: “Nel bilancio entrate di aziende che hanno tutti i conti congelati”

Il consigliere di opposizione: “Sono impossibilitati a svolgere operazioni finanziarie, la giunta dovrebbe farsi carico dell’intera cifra”.

È rimasto fino alla fine del consiglio comunale Enzo Oliveri, consigliere di opposizione del gruppo Asma 2.1: voleva discutere il piano triennale delle opere pubbliche e il bilancio, che da parte sua riceve una sonora bocciatura.Il sindaco è prigioniero di situazioni contingenti – ha detto Oliveri -, questo però non impedisce che vengano riportati nel capitolo delle entrate del bilancio dei soldi che provengono da quel sistema sul quale sta indagando la magistratura da parte di enti o società che attualmente sono indagati nell’inchiesta e che vede coinvolto purtroppo anche l’attuale sindaco di Santa Croce sull’Arno”.

Coglie il punto più critico dell’approvazione del bilancio Oliveri, che chiarisce meglio la sua posizione e propone una modifica: “Visto e considerato – ha spiegato – che sarebbe opportuno in questo momento lasciare distinti e distanti l’amministrazione con le società e gli enti coinvolti, la giunta dovrebbe almeno modificare questa voce e farsi carico interamente della cifra. Senza andare ad attingere da queste aziende anche per il fatto che queste attualmente si trovano impossibilitate a svolgere qualsiasi operazione finanziaria visto che hanno tutti i conti congelati. Mi sembra inopportuno mettere a bilancio entrate da parte di società o enti coinvolti nell’inchiesta anche con importanza penale e che mettono in discussione anche la loro stabilità patrimoniale”.

Infine, dopo il voto contrario, torna a chiedere le dimissioni: “A margine – ha concluso il suo intervento in aula – posso solo chiedere all’attuale sindaco se non sia opportuno pensare a dare le proprie dimissioni dopo aver concluso il percorso di questo importante atto del bilancio dell’ente.

In una situazione economica e difficile anche per le risorse in corso, il comune di Santa Croce non può avere un sindaco coinvolto e occupato mentalmente da problemi molto gravi, ma ha bisogno di avere una guida le cui priorità siano esclusivamente nell’interesse del comune di Santa Croce”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.