Quantcast

San Miniato, centro storico pedonalizzato tutte le domeniche di maggio

La decisione per venire incontro alle esigenze di bar e ristoranti: sarà operativa dalle 11 alle 22

Dopo la sperimentazione dello scorso weekend, l’amministrazione ha deciso di pedonalizzare il centro storico di San Miniato per tutte le domeniche di maggio.

A partire da domenica (9 maggio) dalle 11 al coprifuoco (attualmente alle 22), le vie del centro (dalla Loggetta del Fondo a Piazza Grifoni) saranno chiuse al traffico per permettere alle attività di sistemare i tavoli all’aperto e sfruttare la prosecuzione della zona gialla, con la sospensione del traffico estesa fino alle 22.

L’amministrazione comunale ha accolto nuovamente la proposta avanzata dal Ccn San Miniato, dalla Confcommercio e dalla Confesercenti Toscana Nord, di ampliare gli spazi esterni per favorire gli esercenti e agevolarli nell’utilizzo dell’unico strumento per la somministrazione. “Visti i risultati dello scorso fine settimana e dato che la situazione pandemica ce lo consente, abbiamo scelto di estendere la pedonalizzazione del centro a tutte le domeniche del mese di maggio, accogliendo la richiesta delle associazioni di categoria – dichiarano il sindaco di San Miniato Simone Giglioli e l’assessore al commercio Elisa Montanelli – anche se non completa ma in forma ‘leggera’ (escludendo piazza della Repubblica e via vittime del Duomo), ma fino al coprifuoco, per consentire anche la cena, considerando che alcune addirittura non hanno nessuno spazio all’aperto e non avrebbero la possibilità di lavorare. Queste misure sono state pensate per il solo mese di maggio e potranno essere riviste per la stagione estiva anche sulla base delle disposizioni che saranno in vigore.

“Complice il bel tempo e le disposizioni, siamo consapevoli che gli spostamenti aumenteranno – concludono – favorendo una migliore fruizione del centro, e che per questo si svilupperà un turismo di prossimità; sarà quindi necessario attenersi alle regole indicate nel decreto come il rispetto del distanziamento, indossare le mascherine e rispettare le regole di somministrazione. Questa misura arriva dopo l’ulteriore concessione gratuita di spazi pubblici esterni, in via temporanea, là dove è possibile metterli a disposizione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.