Quantcast

Keu, Partito Comunista: “A sei mesi, nessuna testa è caduta”

Amministratori "Incapaci di tutelare la salute di cittadini, ambiente e lavoro". "Ma la verità non si sotterra e qualcuno dovrà pagare per tutto questo"

“Torniamo a chiedere con fermezza le dimissioni di tutti i personaggi coinvolti nella vicenda perché irresponsabili e completamente incapaci di tutelare la salute dei cittadini, l’ambiente e il lavoro“. Interviene così, sulla vicenda keu, il Partito Comunista zona Cuoio.

“A sei mesi – spiegano – dallo scoppio del caso keu, dobbiamo registrare che per il Pd, che governa la Regione e praticamente tutti i territori interessati dalla vicenda, sembra non sia successo assolutamente nulla. Nessuna testa è caduta. Gli amministratori interessati, da Deidda a Pieroni, da Nardini a Sostegni, da Mazzeo a Giani, sono tutti ancora al loro posto. Se è vero che le responsabilità penali sono da chiarire da parte della magistratura, è anche vero che per le responsabilità politiche della vicenda qualcuno dovrà pur rispondere. A partire proprio dal Pd, che ha scelto di farci governare amministratori che, nella migliore delle ipotesi, sono completamente incapaci di tutelare la salute dei cittadini e l’ambiente. Questi ‘amministratori con la a minuscola’ dovrebbero avere, quanto meno, il buongusto di dimettersi e di andare a lavorare.

Invece la risposta dei vertici di questo partito, ormai legato mani e piedi ai grandi interessi economici, è quella di insabbiare, di fare passare sotto traccia, una vicenda enorme quella legata al keu. Ma la verità non si sotterra e qualcuno dovrà pagare per tutto questo“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.