Quantcast

Giornata internazionale delle persone con disabilità, la biblioteca di Santa Croce si illumina di viola

Resta ancora vacante il posto di garante: due bandi sono andati deserti

Verrà celebrata domani (3 dicembre) in tutto il mondo la giornata internazionale delle persone con disabilità.

Per l’occasione la biblioteca comunale Adrio Puccini di Santa Croce sull’Arno si illuminerà di viola. Ma resta ancora vacante il posto di garante dei diritti delle persone con disabilità. 

“Appenderemo uno striscione presso il balcone affacciato su largo Delio Nazzi – annuncia l’assessora alla cultura Elisa Bertelli – Inoltre, sempre in Biblioteca, verrà allestita una vetrina dedicata alla sensibilizzazione sul tema. Ospiterà anche testi specifici destinati alle lettrici e ai lettori con disabilità. Da sempre la nostra biblioteca comunale ha in dotazione libri per lettrici e lettori che hanno difficoltà di lettura. Bisogna tenere presente che disabilità non significa una cosa sola. Ci sono bisogni specifici, e il mondo dell’editoria ha sempre cercato soluzioni innovative per accorciare le distanze tra le persone e l’esperienza della lettura. Sono disponibili, presso la biblioteca, sia i Silent book, i libri senza parole che gli Inbook in Comunicazione aumentativa alternativa”.

L’assessora al sociale Nada Braccini dichiara: “Purtroppo ancora Santa Croce sull’Arno non è riuscita a dotarsi di un garante per i diritti delle persone disabili, una figura che ha lo scopo di promuovere la piena realizzazione dei diritti delle persone con disabilità su tutto il territorio comunale. Abbiamo pubblicato il bando due volte, ma purtroppo non abbiamo ricevuto nessuna richiesta di interessamento. Spero che questa sia una buona occasione per pubblicizzare questa iniziativa e riuscire finalmente ad avviare un monitoraggio costante su questo tema”.

La sindaca Giulia Deidda dichiara infine: “Il tema della disabilità porta con sé il tema della discriminazione e dei mille egoismi che ostacolano l’inclusione di tutte e tutti. I pregiudizi legati alla disabilità sono moltissimi. Per questo bisogna lavorare per smontarli, uno per uno, ogni giorno. Quella del 3 dicembre è una giornata in cui ripeterci che il nostro impegno collettivo dev’essere costante e quotidiano. Ci tengo a ringraziare la consigliera Benedetta Cicala, che ha voluto partecipare personalmente alla costruzione di questa iniziativa. Poter condividere anche con l’opposizione l’organizzazione di queste giornate è bello e utile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.