Quantcast

Keu, Mazzetti: “Eco reati e illegalità prosperano senza leggi e procedure precise”

"Confidiamo nelle indagini e cerchiamo di cambiare visione e strategia sui rifiuti”

“Che le mafie e le eco mafie oramai abbiano radici ovunque in Italia è un dato di fatto e un problema fin troppo sottovalutato, a partire dalla Toscana”.

Così Erica Mazzetti, deputata di Forza Italia, che prosegue: “La nostra regione, con il suo ciclo dei rifiuti incompleto, fa gola e le infiltrazioni sono sempre maggiori, come dimostrano anche gli sviluppi odierni dell’inchiesta keu, per la quale ho già chiesto una commissione d’inchiesta parlamentare alla Camera così da far luce sul ciclo dei rifiuti, le infiltrazioni e sovrapposizioni tra politica e mafie. Per quanto ho fatto e proposto, ritengo che gli spazi per l’illegalità si aprano qualora manchino strumenti normativi adatti, che seguano le esigenze delle imprese e le particolarità dei singoli rifiuti, o procedure ben definite di trattamento.

“Il ciclo dei rifiuti in Toscana, soprattutto dei rifiuti speciali, è altamente problematico, anche per colpa di scelte sbagliate o assenza di scelte e volontà politica, e questo – conclude – offre opportunità di loschi affari a persone spregiudicate. Confidiamo nelle indagini e cerchiamo di cambiare visione e strategia sui rifiuti”. 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.