Quantcast

“La Provincia di Pisa non diventi la discarica della Toscana”, Meini e la Lega contro l’ampliamento Ecovip

"In caso contrario si potrebbe andare incontro a problematiche di tipo ambientale ed anche di salute pubblica"

“Siamo assolutamente concordi con la ferma opposizione manifestata da alcuni comitati locali composti da cittadini (qui) e dall’amministrazione comunale di Santa Maria a Monte (qui) i quali osteggiano la possibilità che la Regione autorizzi l’ampliamento dell’impianto di rifiuti gestito dalla Ecovip, società che ne ha fatto espressa domanda”. Lo ha detto Elena Meini, consigliere regionale, insieme a tutta la Lega del comprensorio del Cuoio.

“Tra l’altro – prosegue il consigliere – si tratterebbe di aumentare il conferimento di quelli definiti speciali, quindi potenzialmente pericolosi. Una richiesta, quindi da rispedire immediatamente al mittente. In caso contrario si potrebbe, infatti, andare incontro a problematiche di tipo ambientale ed anche di salute pubblica. Non è minimamente accettabile che la predetta area ed in generale la provincia di Pisa, diventino, quindi, sempre più la discarica della Toscana. La questione non deve essere, pertanto, assolutamente sottovalutata e vogliamo ribadire il fatto di essere a fianco degli abitanti che, giustamente, sono preoccupati dalla possibilità che la struttura, ancorché potenziata, vada ancora di più a saturare un comprensorio, quello del Cuoio,  già, da tempo, sotto pressione.

Da parte nostra, dunque, faremo tutto quello che è di nostra competenza per far sì che la Regione non autorizzi alcuna implementazione di rifiuti nell’impianto in oggetto”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.