Quantcast

Ufficio ausili, “Inaccettabile e illogico quanto sta accadendo a Castelfranco di Sotto”

Meini: "Monitoreremo la questione"

“E’ inaccettabile e illogico quanto sta accadendo a Castelfranco di Sotto, dove l’ufficio ausili è chiuso (qui la notizia), creando, ovviamente, molti disagi a quelle persone che necessitano dell’apporto di questa struttura”.

Lo dice Elena Meini, consigliere regionale della Lega che aggiunge: “L’Ausl Toscana Centro pare abbia invitato i cittadini di rivolgersi a quello di Empoli, ma la problematica è tutt’altro che risolta. L’importante servizio dovrebbe, infatti, essere a disposizione in loco, anche perché, ad esempio, chi ha un congiunto disabile (magari un figlio) necessita di supporti che devono essere con buona periodicità sostituiti.

Non mancano, poi le solite ed odiose trafile burocratiche, ovviamente, da espletare ad Empoli che allungano ulteriormente i tempi. Insomma siamo pienamente solidali con chi, giustamente, ha sollevato la palese criticità. Monitoreremo, dunque, la questione, pronti, qualora la cosa non si risolvesse definitivamente nel giro di pochi giorni, ad interpellare direttamente l’assessore Bezzini”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.