Quantcast

“Il disavanzo esiste e non è frutto di chiacchiere”, la Lega risponde al sindaco

“Comprendiamo il disappunto del primo cittadino di San Miniato nonché assessore al bilancio nei confronti di un disavanzo di bilancio del suo Comune, peraltro a lui non imputabile, ma il disavanzo esiste e non è frutto di chiacchiere”. Lo precisa Roberto Ferraro, capogruppo della Lega a San Miniato, che nei giorni scorsi aveva commentato il disavanzo emerso nel bilancio consuntivo 2018 (qui) a cui era seguita una risposta del sindaco (qui).

Risposta che non convince Ferraro, che torna sulla questione con qualche precisazione. “E’ stata la Corte dei Conti a rilevare pochi giorni fa una irregolarità nella determinazione del Risultato di Amministrazione dell’esercizio 2018. Nel prospetto dimostrativo del Risultato di amministrazione alla lettera E (totale parte disponibile del risultato di amministrazione) il Comune aveva riportato il valore 0, mentre per la Corte dei Conti il risultato esatto era negativo. Cosa che ha fatto dire alla Corte che il disavanzo di che trattasi deve ritenersi interamente qualificato come disavanzo ordinario della gestione da finanziare ex art. 188 Tuel. Quindi un vero e proprio disavanzo da ripianare obbligatoriamente negli esercizi successivi.

Ma un disavanzo comporta anche alcune limitazioni sull’utilizzo delle risorse del Comune come previsto della Legge 145/2018. Poiché nei mesi immediatamente successivi all’approvazione del Rendiconto 2018 il Comune doveva reperire ingenti risorse finanziarie per ripianare il grosso debito di 7,9 milioni di euro che aveva nei confronti del Consorzio Etruria è legittimo domandarsi cosa sarebbe accaduto se il disavanzo fosse emerso subito e non tre anni dopo a seguito di una verifica della Corte dei Conti”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.