Quantcast

“Situazione grottesca e surreale, il sindaco Toti assuma personale”

L'invito di Fiamma Tricolore perché all'Anagrafe c'è "una sola persona attualmente operativa"

“Un dipendente solo all’ufficio anagrafe non ce la fa a farsi carico di tutto, quindi chiediamo al primo cittadino di risolvere la situazione assumendo più personale e ponendo così rimedio a questa incresciosa e surreale situazione“. La richiesta è di Antonio Storti e del Movimento Sociale Fiamma Tricolore al sindaco di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti.

E arriva dopo che, spiega il commissario cittadino del Movimento, “Nel comune che comprende anche la frazione di Orentano, negli ultimi giorni, si è venuta a creare una situazione paradossale che sta mettendo in scena numerosi disservizi e disagi alla comunità cittadina”. Oggetto del contendere è “la carenza di personale, causa malattia e ferie contemporaneamente di due dipendenti dell’ufficio anagrafe” perché non è facile operare “con il personale ridotto all’osso e con una sola persona attualmente operativa”, che non può tenere aperti contemporaneamente l’ufficio del capoluogo e quello della sede distaccata.

“Dopo il pensionamento di una dipendente storica – spiega Storti – era prevedibile tale scenario. Tralasciamo il come siamo arrivati all’attuale situazione, invitiamo il sindaco a porre rimedio a questa grottesca ma seria situazione”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.