Quantcast

Cade un muro al liceo di Pontedera. Bagnoli e Daini: “Poteva essere una tragedia”

I due esponenti dei FdI: "I soldi dei banchi a rotelle potevano essere usati in manutenzione"

Sfiorata la tragedia questa mattina (6 giugno) al liceo scientifico XXV Aprile di Pontedera dove in un’aula è crollato un intero muro in cartongesso al quale era appesa la lavagna.

“Fortunatamente, pare che nessuno si sia fatto male, i ragazzi sono stati evacuati ma lo spavento è stato tanto. Studenti e docenti non possono certo rischiare la propria incolumità fra le aule di scuola che, per legge, devono essere luoghi sicuri – commentano Matteo Bagnoli e Alessio Daini di Fratelli d’Italia e Gioventù nazionale -.

Sapete quanti banchi a rotelle sono stati acquistati dal Governo per ovviare all’emergenza Covid-19 nelle scuole? 434.344. E sapete quanti milioni sono stati spesi per i banchi a rotelle? 100.  A cosa sia servito tutto questo ancora non si sa, dato che il 50% di queste sedute innovative rimane inutilizzato. Quello che è certo però è che le scuole cadono a pezzi e che quei milioni potevano essere investiti in modo più oculato di così. Ad esempio in manutenzione”.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.