Verso le elezioni, Nicola Fratoianni: “Rinuncio all’uninominale di Pisa”

Il politico: "Il nostro collegio 'sicuro' è andato a Ilaria Cucchi"

“Abbiamo definito le liste dell’Alleanza Verdi e Sinistra e sono contento del risultato. Candidate e candidati di qualità, esperienza territoriali, la convergenza con Possibile e le candidature di Ilaria Cucchi e Aboubakar Soumahoro. Nelle prossime ore le presenteremo e poi sarà campagna elettorale.

Lo scrive sui social Nicola Fratoianni. 

Frantoianni

“Quanto alla mia candidatura alcune settimane fa, quando era ancora in corso la trattativa tra Pd e Azione, davanti ai veti di Calenda proposi che nessun leader di partito si candidasse nei collegi uninominali – spiega -. Fu ribattezzato ‘lodo Fratoianni’ e fu alla base del primo accordo tra Partito Democratico e azione che, poi, Calenda decise di stracciare. In queste settimane si è scritto molto del mio collegio ‘blindato’ a Pisa, città dove sono nato e dove ho cominciato la mia militanza politica alle superiori e all’università. Io non ho mai confermato o smentito la mia candidatura all’uninominale di Pisa continuando a lavorare per dare forza alle nostre liste e per preparare programma e campagna elettorale. Ho scelto però, alla fine, di rinunciare a correre per l’uninominale di Pisa, per rispetto della mia città ma anche verso la mia comunità politica alla quale non avrei potuto dare tutto l’impegno che una candidatura di questo tipo richiedeva”.

Sarò, come avevo detto fin dal principio, candidato come capolista per Verdi e Sinistra solo nei collegi proporzionali della Toscana – conclude –  È una scelta di coerenza, con la mia storia e con il progetto politico che abbiamo messo in campo. Il nostro collegio “sicuro” è andato a Ilaria Cucchi. Io sarò impegnato a Pisa, in Toscana e in tutta Italia perché le nostre liste abbiamo il risultato che tutti ci attendiamo: una sinistra forte e autonoma nel prossimo parlamento. Costruita voto per voto, centimetro dopo centimetro. Giocheremo la partita fino in fondo. Contro le destre, per un’Italia più giusta, più verde, più libera. 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.