“Rimango in Regione con convinzione”, Petrucci (Fratelli d’Italia) non sarà candidato al Parlamento

"Era giusto che chi, come me, ha già un ruolo di prim’ordine lasciasse spazio ad altri”

“Una scelta che guarda al 2025: rimango in Regione con convinzione“. Così il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Diego Petrucci annuncia la scelta di non candidarsi alle elezioni politiche 2022. “Intanto – ha detto – voglio ringraziare chi mi ha proposto e chiesto di candidarmi al Parlamento, non solo mi ha lusingato ma mi ha emozionato: Giorgia Meloni, Giovanni Donzelli, Francesco Torselli e tantissimi altri amici, conoscenti, dirigenti di partito e militanti di Fratelli d’Italia.

Ci ho pensato tanto ma ho deciso di non candidarmi. Ho fatto una scelta sia personale, perché voglio stare il più vicino possibile alla mia famiglia, che politica. Penso, infatti, (sarò poco modesto) di svolgere bene il mio mandato nel Consiglio regionale della Toscana e di aver acquisito – in questi quasi due anni – un ruolo centrale in molte dinamiche regionali e di essere diventato un punto di riferimento su tante questioni. Lasciare tutto a mezzo avrebbe significato buttare via il lavoro svolto e ricominciare da capo. Insieme ai miei colleghi Francesco Torselli, Vittorio Fantozzi, Alessandro Capecchi e Gabriele Veneri stiamo – giorno per giorno, settimana dopo settimana – creando le condizioni politiche per poter veramente provare a vincere anche in Toscana nel 2025. Tutti insieme abbiamo scelto di continuare questo percorso.

Inoltre, ritengo che tanti dirigenti toscani di Fratelli d’Italia avessero diritto a questa occasione e che era giusto che chi, come me, ha già un ruolo di prim’ordine lasciasse spazio ad altri”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.