Le rubriche di Cuoio in diretta - Cinema e tv

‘The Boys’, la seconda stagione è l’ennesima prova di qualità

La recensione di Andrea Madrigali di Project Movie

Su Prime Video si è conclusa lo scorso venerdì la seconda stagione di The Boys.

“Dopo aver visto l’ottava e ultima puntata mi sono preso un attimo di tempo per assimilare i fatti e alla fine sono giunto alla conclusione che, questa seconda stagione, è veramente un altro colpo ben riuscito da parte degli autori della serie, e vi spiego il perché – scrive Andrea Madrigali di Project Movie – Al netto delle critiche sulla distribuzione settimanale, sulle quali glisseremo perché abbastanza sterili, questa stagione non è stata esente da rimbrotti da parte di diversi fan: ‘eh ma è lenta’, ‘non si sa dove va a parare’. Questa stagione, inutile nasconderselo, vive di alcuni momenti meno action e adrenalinici, è vero, ma vanno analizzati nel complesso di tutto lo svolgimento di una stagione e alla fine, anche questi momenti, si sono rilevati fondamentali e propedeutici allo sviluppo delle vicende, dei personaggi e sì, anche delle trame future”.

Quello che è stato fatto con questa stagione è stato di costruire delle solide basi su cui fondare una storia che sicuramente dalla terza stagione saprà offrire un respiro più ampio della narrazione delle avventure dei Boys…

Continuate la lettura nell’articolo esteso di Andrea Madrigali su Project Movie

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.